Rieti, la stagione volovelistica
pronta a decollare, Urbani
prepara i campionati europei

Alianti al Ciuffelli
di Giacomo Cavoli

RIETI - Tra poco meno di due mesi, Rieti torna a volare. Dall'1 al 12 agosto, dalla pista in erba dell'aeroporto Ciuffelli il via la nuova edizione della Coppa Internazionale del Mediterraneo di volo a vela e, con un giorno di riposo, dal 14 al 20 agosto, la Coppa Città di Rieti. Il solito quasi mese intero di competizioni dal sapore internazionale, entrambe gestite dall'Aero Club Rieti, con l'aggiunta, quest'anno, del campionato italiano di Promozione inserito all'interno della Coppa Città di Rieti. Un primo step, il campionato di Promozione, obbligatorio da affrontare per ogni volovelista fresco di licenza, secondo regolamento, prima di potersi gettare nella mischia delle gare (inter)nazionali. A dirigere Coppa del Mediterraneo e Coppa Città di Rieti sarà di nuovo Aldo Cernezzi, già apprezzato direttore di gara, lo scorso anno, per i due medesimi appuntamenti.
 

Ma se il cielo della Valle Reatina e i voli lungo i costoni rocciosi fanno gridare da sempre al miracolo i volovelisti, per i prossimi due eventi di agosto, quest'anno, sembra invece di assistere al ribaltamento dei ruoli. Laddove il clou dell'estate volovelistica reatina - esclusi campionati europei (1982, 1994 e 2015) e mondiali (1985 e 2008) - è da sempre rappresentato dalla Coppa Internazionale del Mediterraneo, stavolta, arrivati ad inizio giugno, gli appena 37 volovelisti iscritti della Cim stonano non poco con i numeri raggiunti di questi tempi fino allo scorso anno, rispetto alla media di 60 volovelisti che, a giugno, garantivano già la loro presenza. Tutto il contrario, invece, per la Coppa Città di RIeti che, grazie ai suoi 42 iscritti, rovescia il luogo comune di se stessa, da sempre con meno iscritti e considerata prolungamento della ben più importante Cim.
 

Difficile interpretare il cambiamento: a rubare la scena, in contemporanea, i campionati europei in programma dal 23 luglio al 5 agosto in Repubblica Ceca, ai quali prenderà parte anche il reatino Luca Urbani. E senza escludere la doppia valenza della Coppa Città di Rieti, affiancata al campionato italiano Promozione e valida come prima parte della N42 Gliding Cup, l'evento la cui classifica finale, per chi parteciperà ad entrambe le competizioni, unirà i punteggi ottenuti alla Coppa Città di Rieti e alla Copa Ciudad de Jaca, in programma in Spagna dal 3 al 9 settembre a Santa Cilia, in Spagna. Insomma, iscritti esclusi, Rieti non manca mai di offrire le sue opportunità di volo.
 

LUCA URBANI IN EUROPA

A volare in Europa, per l'Italia, ci sarà Luca Urbani, alla sua ottava avventura continentale. Il medico reatino è stato infatti selezionato dall'Aero Club Italia per la partecipazione alla prima parte della 19esima edizione dei Campionati Europei in programma quest'estate, dal 23 luglio al 5 agosto a Moravská Třebová, in Repubblica Ceca.
 

Dopo l'ultima volta agli Europei di Rieti del 2015 (14esimo nella classifica finale della classe Club, appena un posto dietro a Davide Schiavotto), Urbani stavolta gareggerà nella classe Standard, affiancato da Vittorio Squarciafico che due anni fa, a Rieti, sempre in Standard, fu tra i protagonisti dei primi giorni di gara dei Campionati Europei, poi fermato da un brutto fuoricampo che, in Abruzzo, danneggiò pesantemente il suo aliante, costringendolo al ritiro.

A completare la squadra azzurra in Repubblica Ceca saranno di nuovo Schiavotto in classe Club insieme a Riccardo Brigliadori, figlio di Leonardo (campione, a Rieti, negli Europei del 1982 e al Mondiale del 1985) e Mauro Brunazzo in classe 20 Metri.
 

Per Urbani, dopo l'esordio europeo a Rieti '82 (in 15 Metri) - che per il continente rappresentò la prima edizione assoluta - sono arrivate altre sei partecipazioni, tra Finlandia (1988, 15 Metri), di nuovo a Rieti nel 1994 (classe Libera, sua miglior prestazione in un Europeo grazie al settimo posto, e primo fra gli italiani della sua classe), nel 1998 in Polonia (Libera), nel 2002 in Ungheria (Libera), nel 2010 in Slovacchia (in classe World con gli alianti PW-5) e, nel 2015, a Rieti.

Martedì 6 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP