seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Sabato 19 Aprile - agg.14:23
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Rieti

Città sporca e abbandonata,
arriva il piano anti degrado

L’assessore comunale Mezzetti ha invitato l’Asm a garantire i servizi

RIETI - La città sporca, degradata in molti angoli e abbandonata (nella foto un mucchio di rifiuti abbandonato per giorni davanti al teatro Flavio Vespasiano), così come è apparsa anche ai turisti che hanno affollato la tre giorni dedicata al cioccolato artigianale e come Il Messaggero ha documentato, ha suscitato la reazione dell’assessore comunale all’Igiene urbana Alessandro Mezzetti che ha convocato l’Asm (ma il promesso salto di qualità dei servizi che fine ha fatto?) e il dirigente del quinto settore, Domenico Cricchi, per fare il punto sulle condizioni igieniche delle strade cittadine.
Nel corso della riunione sono emerse le difficoltà, più volte ribadite dall’azienda servizi municipalizzati, a garantire un’adeguata risposta alle criticità riguardanti la pulizia cittadina. L’azienda ha comunque confermato all’amministrazione comunale che appronterà, quanto prima, un piano esecutivo d’interventi che sarà sottoposto all’attenzione dell’assessorato diretto da Mezzetti.
«E' opportuno ricordare che la pulizia del fondo stradale, dei marciapiedi e dei cigli spetta all’Asm - puntualizza Mezzetti - mentre il Comune, direttamente o indirettamente, è chiamato a occuparsi degli interventi riguardanti il verde pubblico, attrezzato e non. Su questo versante, a breve, inizieranno i lavori di riqualificazione delle fontane di Porta Romana, da anni in stato di abbandono, e quelli di asfaltatura delle rotatorie di via Angelo Maria Ricci e via Einaudi. Per quanto riguarda, invece, la pulizia delle aiuole, nei prossimi giorni le squadre del settore manutenzioni interverranno a Regina Pacis. Ovviamente - conclude l’amministratore - per mantenere pulita la città occorre anche la collaborazione dei cittadini e il rispetto delle regole di comune convivenza, come gettare i rifiuti negli appositi contenitori ed evitare di abbandonare sacchetti e altri oggetti ingombranti sul ciglio della strada».

Martedì 05 Marzo 2013 - 13:01
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Prende guardia giurata in ostaggio per rapinare cassa continua, ucciso da un carabiniere a Circonvallazione Aurelia

Tragico tentativo di rapina stamattina alle 7.30, in via Circonvallazione Aurelia 21, a Roma,

Napolitano, ipotesi di addio anticipato: dimissioni entro fine anno

E' un bilancio in agrodolce, in cui pesano fattori contrastanti, quello che traccia Giorgio Napolitano...

Fisco, giù l'Irap e stretta sulle rendite finanziarie

Alleggerimento dell'Irap, pur se in misura parziale per quest'anno e piena (dieci per cento) dal...

Bonus Irpef da 80 euro, rinvio per gli incapienti e le partite Iva

Alla fine l'operazione "80 euro" è tornata alla sua fisionomia originale, quella che...

Uomini ossessionati dalle dimensioni del pene: Milano "capitale" degli interventi

Milano è diventata la capitale della penoplastica. Una media di 20-30 interventi al mese e un record...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009