Rieti, successo ad Ascrea
per la prima rappresentazione
del Presepe vivente / Foto

RIETI - Bilancio più che positivo, ad Ascrea, "Borgo delle Arti", per la rappresentazione del presepe vivente.
 
 

"Boom di presenze alla prima edizione del presepe vivente - spiega una nota degli organizzatori - che si conferma una delle attrazioni natalizie più suggestive della Valle del Turano, una emozionante rappresentazione del magico momento della nascita di Gesù nella suggestiva piazza Mareri, resa possibile grazie alla collaborazione di tre Enti: il Comune di Ascrea, la locale Pro loco, la Parrocchia di San Nicola di Bari. La storia del Presepe di Ascrea, ma anche del Concerto di Natale, l'inaugurazione della casa di Babbo Natale e della Befana, la Pasquarella e diverse altre iniziative sono realizzate dal gruppo organizzatore, costituito da Riccardo Nini, presidente della Pro loco di Ascrea, Amalia Mancini, responsabile Cultura ed Arte della Comunità di Ascrea, Chiara Simonetti, coordinatrice degli Eventi, Ilaria De Angelis, assistente e Lorenzo Pandolfi, make up artis e scenografo. Al Presepe hanno collaborato tanti cittadini, da tempo impegnati nella riproposizione dell'iniziativa, diretta e curata da Daniela Franchi, attrice di teatro".

"Nel recupero della memoria di mesi di preparazione del Presepe Vivente - continuano gli organizzatori - a noi resta la gioia di un meraviglioso evento, delle emozioni realmente condivise, il Presepe delle grandi suggestioni, nostre, vostre e di tutti coloro che hanno avuto la possibiltà di viverle, con meraviglia da parte dei più. E mentre gli spettatori diventavano sempre più numerosi, il Presepe diventava meta di tante persone che desideravano assistere alla natività e godere del panorama e delll'aria della Valle del Turano".
Luned├Č 8 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP