Rieti, parcheggi dell'ospedale
Uil critica: "Posteggio privato dimezzato
grande confusione intorno"

Parcheggio vicino al de Lellis
RIETI - Situazione ancora da definire per le aree di parcheggio vicino all'ospedale reatino de Lellis. A spiegare la situazione e le problematiche è una nota della Uil reatina. "Peggiora sempre più la situazione dei parcheggi adiacenti l’ospedale di Rieti. Siamo stati facili profeti quando avevamo previsto che alla società che gestisce il parcheggio privato di viale Kennedy sarebbe stato impedito di fare concorrenza alla AJ mobilità.
Da alcuni giorni il parcheggio di viale Kennedy è stato più che dimezzato, il caos intorno alla struttura ospedaliera è totale, gli utenti e i dipendenti ospedalieri sempre più esasperati. Per fugare ogni sospetto di sudditanza verso la AJ mobilità - spiega la nota della Uil, firmata dal segretario territoriale Domenico Teodori - avevamo chiesto al Presidente del Consorzio Industriale, Andrea Ferroni, di incentivare l’offerta di parcheggi regolarizzando quello giornaliero di viale Kennedy. Quanto che sta avvenendo in questi giorni è la risposta più eloquente del Consorzio Industriale.
Non ci sorprende che una società privata persegua il profitto, quello che ci indigna è il totale disinteresse delle istituzioni e delle forze politiche locali così silenti e accondiscendenti verso le richieste di AJ mobilità. Nessuno che si ponga il problema dei cittadini e dei dipendenti che giornalmente vivono l’angoscia della ricerca di un parcheggio, nessuno che abbia a cuore il bene comune. Che una intera comunità possa essere sotto scacco degli interessi di una società privata è inaccettabile ed è una vergogna che la Uil Fpl denuncia all’opinione pubblica.
Non possiamo credere che il Comune di Rieti e l’Ente provincia siano ininfluenti sulle decisioni del Consorzio Industriale e comunque sta a loro trovare soluzioni alternativi alla prepotenza di AJ Mobilità. Delle forze politiche locali è meglio non parlarne né distrarle, nessuna iniziativa, nessuna proposta, sono troppo impegnate nella campagna elettorale per occuparsi dei problemi reali della gente.
Infine la Direzione della Asl ha promesso il recupero di altri parcheggi a disposizione dei dipendenti e una doppia sbarra all’ingresso del parcheggio riservato. Attendiamo un necessario urgente intervento".
Venerd├Č 9 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:24

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-09 19:10:09
Non vi lamentate poi se i pazienti emigrano in altri nosocomi , quello che sta succedendo ai parcheggi intorno all'ospedale e deplorevole e scandaloso , vorrei sapere con quali fondi sono stati realizzati quelli che adesso si mettono a pagamento .
QUICKMAP