Rieti, Nunzi dopo il ko della Npc
a Reggio Calabria: «Lavorare per
conoscerci meglio e capire come
gestire i momenti chiave dei match»

di Emanuele Laurenzi
RIETI - Nel dopo Reggio Calabria-Npc Rieti delusione anche per il coach Luciano Nunzi.

Nella sala stampa del PalaPentimele l'allenatore reatino ha analizzato così la seconda sconfitta consecutiva della sua squadra: «Nel primo quarto siamo stati penalizzati sulle percentuali a tiro e nel secondo la qualità del gioco è scesa. Abbiamo recuperato nel terzo quarto, andando a canestro anche in situazioni non pulite. Nell’ultimo quarto non ci siamo passati più la palla e a quel punto è diventato più difficile battere una difesa aggressiva come quella di Reggio Calabria. Abbiamo provato fino alla fine ma abbiamo giocato male alcuni possessi, tirando un po’ forzati, mentre loro sono stati bravi a trovare tiri aperti che gli hanno permesso di chiudere la partita. La partita  è girata sul discorso dei tiri da 3 punti, che noi non abbiamo messo e loro si, e in parte sulla nostra mancata capacità di utilizzare tutti i compagni. Bisogna ancora lavorare per conoscerci e capire dove dobbiamo andare nei momenti importanti della partita».
Domenica 22 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP