Rieti, un Bambinello di gesso
realizzato dai bambini
a sostegno dei poveri

Le realizzazioni
di Daniela Melone
RIETI - “S’avvicina Natale e le vie della città s’ammantano di luci… Ma nel mio cuore l’incredulità e poi quasi la ribellione: questo mondo ricco si è accalappiato il Natale e tutto il suo contorno, e ha sloggiato Gesù! …”. Da questo scritto di Chiara Lubich sul Natale nasce l’iniziativa dei bambini del Movimento dei Focolari: riportare Gesù al centro della festa, in un mondo che si è impadronito del vero significato del 25 dicembre.

In tutto il mondo nascono piccoli laboratori dove si “sfornano” migliaia di Gesù bambino di gesso che, confezionati in cestini-cullette e accompagnati dal messaggio di Chiara Lubich, vengono donati ai passanti agli angoli delle strade in cambio di un’offerta per i poveri. A rimettere Gesù al centro ci proveranno anche i bambini di Rieti, che venerdì 15 dicembre dalle 17, al centro commerciale Perseo offriranno la possibilità di portare a casa un bambinello di gesso dipinto da loro, che nel corso dell’Avvento si sono ritrovati per l’occasione. Il ricavato sarà destinato alle necessità dei bambini più poveri.
Venerd├Č 15 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP