Dopo le dimissioni il Papa si ritirerà
presso il monastero Mater Ecclesiae
fondato nel '94 per volontà di Wojtyla

CITTA' DEL VATICANO - Nacque per volontà di Papa Giovanni Paolo II, nel 1994, il monastero 'Mater Ecclesiaè sul colle Vaticano che ospiterà in via definitiva Bendetto XVI dopo le sue dimissioni.
Papa Ratzinger vi si recherà dopo aver atteso, nella residenza di Castel Gandolfo, la conclusione di opportuni lavori di ristrutturazione, come ha annunciato Padre Federico Lombardi. L'immobile che ospita il monastero 'Mater Ecclesiae' in Vaticano assunse questa funzione il 13 maggio del 1994, per concretizzare l'idea di Papa Wojtyla di creare una comunità monastica di religiose contemplative all'interno delle mura vaticane.

Una comunità cui è stato affidato in questi anni il compito di accompagnare con le loro preghiere le attività del Pontefice e della Curia Romana. Da allora il comlplesso ha ospitato appartenenti a quattro diversi Ordini: dal 1994 al 1999 quello delle Clarisse, dal 1999 al 2004 quello delle Carmelitane, dal 2004 al 2009 quello delle Benedettine e dal 2009 al 2012 quello delle Visitandine.
Lunedì 11 Febbraio 2013, 15:58 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
0
QUICKMAP