Papa Francesco mette "sotto la lente" le ferie estive dei cardinali

di Franca Giansoldati
Città del Vaticano Si avvicina l’estate e Papa Francesco – che non ha mai fatto un giorno di ferie in vita sua e anche quest’anno si appresta a trascorrere il periodo agostano sotto il soffio dell’aria condizionata a Santa Marta - ha diramato l’ordine ai cardinali residenti a Roma di fargli avere al più presto i recapiti dei luoghi di vacanza. Ogni porporato dovrà trasmettergli date e mete vacanziere del buen retiro scelto.

Non importa se mare, montagna o collina, l’importante è fare sapere a Papa Francesco gli spostamenti pianificati e in che data verranno effettuati, comprensivi di dettagli per eventuali contatti, in caso di bisogno. La disposizione è stata diramata attraverso una lettera firmata dal decano del collegio cardinalizio, Angelo Sodano il quale si è fatto tramite della richiesta papale. Inutile dire che la lettera ha incuriosito parecchio.

Negli anni passati, spiega un cardinale dietro anonimato (il quale resterà fuori Roma una settimana per un ritiro spirituale in un convento in Umbria), questa prassi era in vigore ai tempi di Paolo VI ma poi, col tempo, è caduta in disuso anche per la diffusione dei cellulari, delle videochiamate, di Skype. Il portavoce vaticano, Greg Burke, stamattina si è affrettato a gettare acqua sul fuoco, ridimensionando il caso, spiegando che si tratta di una richiesta quasi banale.

«Una sana tradizione», ha ripetuto. Dietro questa richiesta non ci sarebbero nemmeno preoccupazioni legate a questioni di sicurezza piuttosto il bisogno di avere il controllo dei collaboratori presenti a Roma per capire su chi eventualmente contare nel caso di iniziative, consultazioni, pareri cardinalizi. Qualcuno in curia fa però notare che, indirettamente, la novità introdotta metterebbe in evidenza la propensione (o meno) di ogni cardinale alla sobrietà, ad uno stile di vita semplice, prossima a quella tendenza francescana che tanto piace a Bergoglio.
Mercoledì 14 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 15-06-2017 10:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-06-14 22:40:55
solo chiacchere per gli abbocconi , nella casta cardinalizia ognuno fa quello che vuole .
2017-06-14 19:52:51
Caro Papa Francesco, tu questo che sto per dirti non lo hai voluto e ne tampoco vorresti che accada ma, pur troppo, credo che sarai proprio Tu a rivoluzionare questo meraviglioso Tempio di Gesù di Nazareth, la Sua Chiesa di cui parlava anche nei Vangeli.I tempi sono maturi e credo che nessun chierico di alto lignaggio Sacerdotale potrà mai fermarti perchè il sigillo soltanto tuo. Devi incominciare a licenziare per inassolvenza dei compiti Sacerdotali e per vecchiaia molti funzionari Ecclesiali- E a sostituzione di costoro dovrai nominare dei Vescovi di Borgate sub urbane dove,credimi, cè molta piùfede che in qualsiasi Chiesa Romana. E con questa umanità che dovrai ricostruire ciò che Gesù inizio e vedrai che pur essendo ,molto difficile, Tu vincerai questa battaglia che Satana e molti uomini assatanati affiancano i veccgi Vescovi di una Chiesa corrotta e depravata. dei Sacerdoti
2017-06-14 21:51:22
Cosa significa: "Non ha mai fatto un giorno di ferie..." Ma è un monarca assoluto teocratico a capo dello Stato più ricco del mondo...ê in ferie tutti i giorni, non ha il problema della pagnotta, lavora sul suo e gli altri sono suoi dipendenti (ricchi...)...
2017-06-14 19:14:33
A me sembra perfettamente normale che un Monarca assoluto voglia sapere sempre, con esattezza, dove si trova chi ha giurato di difenderlo "fino alla effusione del sangue".
2017-06-14 18:58:09
Una cosa bisogna riconoscere a questo così discusso Papa, e cioè che sta cercando di fare un po' di pulizia in casa propria.
7
  • 367
QUICKMAP