Terremoto, il Pd attacca: «L'Europarlamento vota per stanziare i fondi all'Italia e Salvini non c'è»

A Strasburgo all'Europarlamento si vota per stanziare 1,2 miliardi per la ricostruzione per i terremoti che hanno colpito l'Italia ma il leader della Lega Matteo Salvini non c'è e il Pd va all'attacco.

«Matteo Salvini è senza vergogna - attacca l'europarlamentare del Pd, Daniele Viotti -. Ieri era qui a Strasburgo per votare, poi è volato a Roma per partecipare all’ennesima trasmissione televisiva. Questa mattina, invece, ha fatto un tweet lamentandosi di essersi svegliato presto e avere l’aereo in ritardo e, già che c’era, ha fatto una diretta Facebook. Peccato che: 1. oggi il Parlamento Europeo ha votato a larghissima maggioranza il pacchetto completo per gli aiuti alle zone terremotate. 2. i voli infrasettimanali sono rimborsati dal Parlamento, quindi tecnicamente gli abbiamo pagato noi la sua ennesima comparsata televisiva in cui avrà sicuramente detto bestialità e falsità sull’Europa come ormai suo uso e costume. Ditemi - continua Viotti - cosa dobbiamo fare per contrastare uno che nei giorni in cui Parlamento esprime sincera solidarietà votando importanti misure per aiutare i terremotati non solo non c’è (non è la prima volta), ma addirittura fa dirette Facebook lamentandosi perché aveva dormito poco. Salvini, dove sei? Sei un politico o uno Youtuber? Pensaci».




«Buonenotizie: abbiamo votato a Strasburgo per stanziare 1,2 miliardi in favore dei terremotati in Centro Italia. Salvini? Chi l'ha Visto», scrive su Twitter Cécile Kyenge‏, eurodeputata Pd.

«Salvini almeno chieda scusa agli abitanti del centro Italia», attacca il vicepresidente dell'Europarlamento ed esponente Pd David Sassoli. «Ma dov'era l'On. Salvini?», si chiede Sassoli, «non in aula a Strasburgo come tutti gli europarlamentari presenti da lunedì. Se fosse stato per Salvini - conclude la nota - i cittadini colpiti dal terremoto non avrebbero avuto la possibilità di usare ingenti risorse per la ricostruzione.

«Abbiamo lottato e oggi votato per stanziamento 1,2 miliardi ricostruzione Centro Italia post terremoto. Salvini come sempre non c'era. Chi l'ha visto?», insiste l'europarlamentare dem Michela Giuffrida‏ su Twitter.
 

I fondi (1,2 miliardi di euro) verranno stanziati dal Fondo di solidarietà dell'Unione europea per aiutare nella ricostruzione dopo i terremoti che hanno colpito le regioni del centro Italia fra il 24 agosto 2016 e il 18 gennaio 2017. I soldi - spiega l'Europarlamento - saranno utilizzati in primo luogo per costruire nuove soluzioni abitative e per riparare le infrastrutture. Edifici pubblici e siti architettonici e culturali saranno messi in sicurezza e ristrutturati grazie a questo importante aiuto economico.

«L'Europa interviene direttamente per alleviare nell'immediato la sofferenza e il disagio di chi è stato colpito dal sisma, offrendo aiuti per le abitazioni provvisorie, svolgendo degli interventi che aiutano a recuperare la storia del territorio e riparando delle infrastrutture che sono necessarie per far ripartire la vita a livello locale», ha dichiarato l'eurodeputato Giovanni La Via (Partito Popolare europeo), relatore della proposta al Parlamento.

La Protezione civile italiana e la Commissione europea hanno stimato i danni dei terremoti che hanno colpito Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria e ucciso più di 300 persone in circa 22 miliardi di euro. 



 
Mercoledì 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 16:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2017-09-14 14:17:54
Continuate a vedere Tina cipollari El trota, ha sperperato soldi pubblici, il venditore di padelle( bossi) e tanti altri così la cultura sparisce e loro sono contenti, ma come, è assente sul lavoro e si parla di altri????? Fate come i laziali che non parlano della Lazio , parlano della Roma, ma come mai? Sinceramente vi porterei in cantiere a lavorare, voglio vedere quanti ci vengono, studiate gente studiate
2017-09-14 13:59:40
.....e quanti ne mancavano del PD?
2017-09-14 08:44:31
Bisogna essere proprio senza vergogna per guardare il comportamento degli altri senza pensare al proprio. Chi è che ha commentato? Sassoli, quello che è stato per anni in Rai, stipendiato da noi, si è scoperto essere un illuminato politico? O, meglio ancora, la Kyenge, sul cui operato - professionale e umano - mi astengo dal proferire ogni commento? Questo ovviamente non giustifica l'assenza di Salvini, ma di certo chi si permette di attaccare gli altri, dovrebbe come minimo pensare prima al suo, di operato. Per quanto riguarda i fondi: ottima cosa...peccato che sappiamo già tutti che fine faranno. Non dovrebbero elargire un centesimo bensì incaricare e pagare direttamente le aziende che opereranno la ricostruzione. Invece questo fiume di denaro si arenerà parecchie volte prima di giungere a destinazione, e ad ogni pausa perderà un po' della sua portata...
2017-09-13 21:39:18
noi saremo i gonzi del pd? e voi leghisti discendenti di bossi ,del trota e ora di salvini? no,ditelo voi....leghisti!!
2017-09-14 12:36:05
Voi non siete solo gonzi, voi state finendo di rovinare l'Italia del tutto!
QUICKMAP