Salvini, nuovi segnali a M5S: «Berlusconi sbaglia a demonizzarli»

«Il mio obiettivo è un governo nazionale di centrodestra come quello della Lombardia, del Veneto e della Liguria, ma non sono d'accordo con Berlusconi nel demonizzare il M5S. Non sono un pericolo pubblico e visto che prendono i voti dei cittadini vanno rispettati». Matteo Salvini lancia l'ennesimo segnale distensivo ai grillini, scommettendo sui voti degli elettori 5Stelle ai ballottaggi ma anche su un dialogo in Parlamento dopo le politiche.

«Il mio obbiettivo è chiaro, ripeto un governo di centrodestra - sottolinea il leader leghista - ma se il Movimento 5 stelle su alcuni temi concorda con la Lega io dico 'benè. Sento dire un pò troppo che sono sfaccendati, disoccupati. Non mi pare corretto».

Salvini difende anche le sindache grilline sotto accusa. «Se mi dicono Raggi e Appendino dico "male", mi aspettavo molto di più: detto questo però non si può negare che sono sindaci da solo un anno e non si li si può accusare dei problemi e del malgoverno di 20 o 30 anni».

«Se a Roma e Torino vi sono problemi, tra cui debiti e insicurezza - ha aggiunto Salvini -, bisogna che chi ha governato prima si faccia un esame di coscienza. Troppo comodo scaricare tutte le colpe sui sindaci di Roma e Torino e parlo anche di tanti altri sindaci di posizione politica diversa».
Gioved├Č 22 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-06-22 17:51:34
E' tutta propaganda. Lo dice per fare inorridire quei votanti m5s che non gradiscono la Lega ├Ę per farli tornare a votare partiti con i quali lui farebbe accordi o ancora meglio ad astenersi. Il m5s e' solo e accerchiato. P. Diamante Roma
2017-06-22 17:29:45
Ha ragione Salvini, il M5S non sono un pericolo pubblico. Infatti appena si sono messi a tavola (Vicepresidenze di aula, presidenze di commissioni, sindaci, assessori, consiglieri, eurodeputati) sono diventati docili e mansueti; un p├▓ come i leghisti quando sono scesi a Roma al grido di "Roma Ladona, la Lega non perdona". Poi i leghisti si sono convertiti e hanno perdonato Roma Ladrona. Il M5S non sono un pericolo pubblico, sono un pericolo per Berlusconi e Mediaset; vogliono togliergli almeno due televisioni....
2017-06-22 16:44:32
La caccia al potere non ha pi├╣ limiti
2017-06-22 16:19:37
Fossi un grillino mi preoccuperei delle parole di Salvini... ma forse sono io che pensavo ai grillini come gente lontana dalla destra... evidentemente ogni simile attira il suo simile...
2017-06-22 16:14:02
Si sono incontrati, si sono incontrati.
QUICKMAP