L'ex ministro Matteoli morto in un incidente stradale a Capalbio

L'ex ministro Altero Matteoli è morto in un incidente stradale avvenuto oggi sulla via Aurelia all'altezza di Capalbio. Secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco nell'incidente sono rimaste coinvolte due auto. Ci sono altre due persone ferite. Matteoli era stato estratto dalle lamiere dell'auto in fin di vita. Le drammatiche foto scattate dal fotografo Marco Feliziani poco dopo lo schianto testimoniano la violenza dell'impatto.
 
 

Da quanto si è appreso, il senatore viaggiava da solo su una Bmw quando in località Il Giardino a Capalbio, non lontano da Ansedonia (Grosseto), c'è stato lo scontro frontale con una Nissan con a bordo un uomo e una donna, rimasti entrambi feriti. Il conducente della Nissan, 50 anni, è stato poi trasferito all'ospedale di Grosseto: le sue condizioni sarebbero gravi. La donna è stata portata con l'elisoccorso all'ospedale di Siena. Inutili i tentativi di rianimare il parlamentare. La strada è chiusa in entrambi i sensi. Sul posto polizia stradale, carabinieri e 118.
Lunedì 18 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-12-2017 18:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 50 commenti presenti
2017-12-19 21:22:34
Colpo di sonno ?
2017-12-19 17:14:05
Si presenteranno i soliti politici con la faccia di circostanza e rigorosamente in abito e cappotto scuro. Fuori i soliti curiosi con il telefonino per scattare qualche foto incuranti del freddo
2017-12-19 17:08:00
E' interessante scavare nella italica mente. Commenti su ogni cosa anche su Altero Matteoli che molto ha preso e nulla ha lasciato a questo Paese. Misericordia per tutte le vittime della strada che pero' non meritano alcun commento. L'ipocrisia ed il buonismo post mortem la fanno da padrone ed e' sempre la stessa storia. Posso dire che mi infastidiva il suo modo supponente di parlare nelle interviste che rilasciava andandosene senza educazione forte del suo pseudo potere?
2017-12-19 15:35:52
Probabilmente una delle due macchina deve avere improvvisamente scartato invadendo la corsia opposta. Questa manovra improvvisa può essere stata causata dal comportamento di un altro veicolo o da un malore o da una disattenzione. Comunque le immagini sono impressionanti.
2017-12-19 15:04:45
A prescindere dall'importanza della persona coinvolta, non fa mai piacere leggere di vite stroncate da incidenti stradali. percorro quel tratto dal lontano 1978... e devo dire che il traffico , a meno della parentesi estiva, ( calato vistosamente dall'inizio crisi ) è raro, e tranquillo nonostante la presenza ormai sicura di TIR . Da dire che sono tante le vetture che sfrecciano bel oltre i limiti di velocità consentiti e chi procede regolarmente spesso , rischia di esser tamponato da questi bolidi. Non di meno , chi attraversa o usufruisce degli incroci a raso , non ha la pazienza di aspettare il momento favorevole, e spesso agiscce a capocchia! Andrebbe rivista la segnaletica e il sistema degli incroci, dell'autostrada non c'è bisogno, visto il "furto" fatto nel tratto Tarquinia Civitavecchia.
50
  • 1,3 mila
QUICKMAP