M5S, tutto pronto per la festa nel segno di Rousseau. Il sopralluogo di Casaleggio

di Mario Ajello
RIMINI Beppe Grillo è venuto a fare un sopralluogo. Davide Casaleggio ne ha fatti più di uno, a bordo di un suv scuro: «Procede tutto benissimo, questa sì che è la nostra efficienza di governo», ha scherzato il figlio del fondatore. E insomma nell'immenso pratone di ghiaia e fango della Fiera di Rimini, la coreografia per la festa d'incoronazione di Luigi Di Maio sabato sera a candidato premier, e a garante politico dei 5 stelle, è quasi tutto pronta.

E già al primo colpo d'occhio di questa vigilia della kermesse, la metamorfosi politica del movimento risulta evidente. C'è Rousseau, la creatura di Casaleggio, che imperversa gazebo dopo gazebo. "Info point Iscriviti a Rousseau", "Villaggio Rousseau" (quello dove parlerà Roberto Fico il grande oppositore riluttante), "Merchandising Rousseau": e centinaia di scatoloni contenenti cappellini, bicchierini, e t-shirt intitolate alla piattaforma elettronica su cui stanno votando i grillini per Di Maio premier vengono scaricate da un tir. L'azienda, cioè Rousseau, sembra prevalere sul partito. E l'aspetto istituzionale - la gran parte dell'area è occupata dai tendoni  dei "sindaci 5 stelle" non divisi per città in mondo da evitare che la Raggi venga isolata dal contesto e non si possa giovare dallo stare mescolata con gli altri - sovrasta quello del movimento. Che fine hanno fatto i capanni dedicati a discutere dell'acqua pubblica o della lotta contro l'alta velocità o di tutto il benecomunismo che è stato radice e lievito per il movimento cinque stelle prima che si normalizzasse? Non c'è traccia di tutto questo per ora, nella festa governista. Ma non siamo neppure all'inizio. 
Giovedì 21 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-09-22 10:48:40
Mah, mi sembra simile alle Feste dell'UnitĂ 
2017-09-21 18:27:34
Ed un'ampollina con il sangue di San Gennaro ce la vogliamo mettere?
QUICKMAP