Lombardia, Maroni: «A ottobre il referendum per l'autonomia». Salvini entusiasta

Luca Zaia, Matteo Salvini e Roberto Maroni
«Domani in Giunta annuncerò la data del referendum per l'autonomia» della Lombardia. Lo ha detto il presidente della Regione, Roberto Maroni, interpellato dai giornalisti al Salone dello studente. Maroni si è limitato ad aggiungere che il referendum consultivo si terrà «in ottobre», probabilmente insieme al Veneto. «Oggi - ha concluso - sentirò il presidente Zaia e domani annuncerò la data. Devono partire le procedure, abbiamo già fatto la gara per il voto elettronico e il cronoprogramma è chiaro».

Molto soddisfatto il leader della Lega Matteo Salvini: «Sono entusiasta, non vedo l'ora di votare lo stesso giorno in Lombardia e Veneto». «Sono a Catania dove mi dicono: "Dateci l'autonomia vera, non quella di Crocetta" - ha aggiunto parlando con l'Ansa - il mio sogno è quello di Gianfranco Miglio, l'unità nel rispetto delle diversità. Quindi il referendum è fantastico».

 
Giovedì 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-04-20 19:50:44
e fu così che milano, la capitale morale, si avviò verso la secessione morale...... non c'è niente da fare. questo non è un paese serio.....
2017-04-20 15:47:59
CHE VERGOGNA i giovani sono morti per l'italia unita e adesso questi nulla facenti ,ladroni e rcchissimi grazie alle nostre tasse , alal etgenti, ai ponti fatti con la sabbia ec.ecc. vogliono dividere lITALIA cosi si ruba meglio meno controlli COME NAPOLEONE combatte la monarchia e poi si elesse LUI IMPERATORE cosi fanno questi briganti PERCHE' NON SI PUO' ESSERE MEGLIO AMMINISTRATI E UNITI ?
2017-04-20 14:20:24
Non sono un leghista pero' sono assolutamente favorevole al federalismo fiscale ed anche all'autonomia delle regioni, magari suddivise in macro regioni. Il modello deve essere quello USA, con uno stato centrale che in modo sovrano amministra e gestisce beni e risorse comuni come la Protezione Civile, le comunicazioni aeree /terrestri /marittime, la giustizia, le forze dell'ordine, la difesa e cioè esercito /marina /aeronutica, la sanita', le emergenze (terremoti, ecc) e poco altro. Ogni regione dovrebbe "campare" con le proprie risorse e cioe' con i proventi provenienti dai tributi versati dai cittadini.
2017-04-20 15:27:33
è solo il cavallo di Troia della secessione. Aspetta e osserva. *** (; - BdV/Anchise
2017-04-20 14:01:51
Saranno due referendum che non poterteranno ad alcuna applicazione pratica. Senza una modifica costituzionale non si ha alcuna variazione pratica. Persino in S√ľdtirol, nonostante la tutela austriaca, l'autonomia √® stata applicata solo dopo una lunga sequenza di eventi dinamitardi.
6
  • 142
QUICKMAP