Di Maio e il mistero della vocale che avvicina o allontana la Russia


«Siamo un Paese alleato degli Stati Uniti ma interlocutore è l'Occidente con tanti Paesi del Mediterraneo come la Russia». Oppure «...con tanti Paesi del Mediterraneo o come la Russia». Una 0 toglie il sonno agli italiani. E' quella mancante o presente nella dichiarazione al Tg1 del candidato premier M5S. Luigi Di Maio. Il Paese si è mostrato unito nella critica all'Italia per il match con la Svezia. Poi però, purtroppo, questo afflato di unità nazionale si è incrinato a proposito della Russia. Perfino nelle redazioni di giornali e telegiornali. I filorussi si sono indignati credendo di vedere la loro patria adottiva, inopinatamente scivolata verso Sud. E addirittura traditrice del Mar di Crimea. I detrattori di Mosca si sono subito consolati per lo scampato pericolo: quella O che loro assicurano di aver sentito nel discorso di Di Maio, mantiene intatta e incorrotta l'estraneità di quel grande Paese al Mediterraneo. Non hanno dubbi, invece, gli esponenti del movimento cinquestelle. Quella O c'era, eccome, e dimostra la correttezza dello speech di Di Maio. 

Ai posteri, e ai titolari d'udito fine, l'ardua sentenza. Di sicuro, per far politica, anche l'orecchio vuole la sua parte. 

 
Giovedì 16 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-11-2017 08:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 84 commenti presenti
2017-11-18 11:03:30
Se un componente del M5s, fa un piccolo errore o dice cose fuori posto, viene dai media (solo italiani) attaccato duramente. Come è possibile una cosa del genere. I componenti del movimento hanno raggiunto dopo 5 anni di politica, una certa maturazione, e non sono più come erano all i izio della legislatura..Tutto è cambiato, anche loro hanno raggiunto una esperienza politica che permette loro di governare, perchè no!!Si è visto in Sicilia che chi ha vinto le elezioni non governa, ma ha vinto una porcheria di coalizione i di tanti partitini che ha permesso a Berlusconi ( ha preso solo il 15%) e con questa percentuale ha portato al comando un suo uomo, mentre il Movimento con il quasi 27% è andato a casa a mani vuote. Ma che legge elettorale abbiamo in Italia. È tutto uno scandalo.Anche in Europa se nè sono accorti. In Italia il partito che prende i maggiori voti non governa, Punto e basta. Roba da matti.Signori miei, le coalizioni si fanno dopo il voto, non prima, come è usanza in TUTTA EUROPA. Solo l Italia fa il contrario. Siamo veramente il più bel paese del mondo, il resto dimentichiamolo.
2017-11-19 18:33:18
No, no. Io vorrei saperlo prima se sto votando per la destra oppure per alfano. O fini. O casini. Faccia lei...
2017-11-17 22:30:46
Ha detto ". ....come i paesi del Mediterraneo o come la Russia"....!!! Chi ha problemi di udito o di comprendonio, si faccia visitare ed anche alla svelta....!!!
2017-11-17 22:11:27
essì, confortatevve co st'ajetto, come si dice dalle vostre parti. Se sperate che bastino le cavolate come questa o anche peggiori a fermare giggino o fuori corso...non è così, purtroppo.
2017-11-17 18:56:53
i giornalisti si capisce che aspettano solo che questo dica qualche strafalcione per attaccarlo. Ma quanti altri politici dicono strafalcioni?? Tantissimi, però questo è del M5S e allora va colpito. Ma fanno poi tanta paura questi del M5S??
84
  • 1 mila
QUICKMAP