M5S, Dessì choc: «Ho menato ragazzi romeni». Spunta un post del 2015

Dopo il video in cui compariva in palestra con Domenico Spada, ex campione mondiale di boxe dell'omonima famiglia criminale condannato in primo grado a 7 anni per usura, spunta un post Fb del 2015 in cui il candidato M5S al Senato Emanuele Dessì si vanta di aver «menato un ragazzo rumeno».

«Per la terza volta in vita mia ho dovuto menare a un ragazzo rumeno a seguito di offese gratuite nella sua lingua madre - scriveva Dessì il 26 ottobre 2015 -, purtroppo non si rendono conto che ormai le loro parolacce le capiscono tutti e nessuno ha voglia di farsi dire 'succhiami il c...' dal primo stronzo per strada o farsi sputare addosso. Erano in tre naturalmente, ma una volta cappottato il primo gli altri due hanno preferito evitare...Se avessi fatto le stesse cose quando ero ragazzo nel mio quartiere, probabilmente oggi non la racconterei, il mondo cambia, ma non sempre in meglio». Dessì, candidato M5S nel proporzionale al Senato a Latina, è vicino politicamente alla deputata cinquestelle Roberta Lombardi, candidata alla presidenza della Regione Lazio, «ma non certo il suo braccio destro», commentano da entourage Lombardi.
Martedì 30 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-02-02 16:13:28
Se si fossero rivolti a mia moglie oppure a mia figlia con offese del genere, credo che avrei fatto altrettanto.Dessi o non Dessi, i buonisti l pd, cosa avrebbero fatto? Ingoiato l'offesa e magari chiesto anche scusa?
2018-02-02 12:25:41
li ha menati xché avevano insultato la moglie e poi se la sono squagliata. comunque uno così nn c'entra x nulla col movimento.
2018-01-31 15:17:24
Non facciamo gli ipocriti non credo che Dessì perderà voti per questo post.
2018-01-31 06:33:17
Quando leggo queste notizie non posso dimenticarmi di quando, pochi anni fa,ci fu baruffa alla Camera e un deputato/questore prese a schiaffi una deputata m5s. Un famoso corsivista di un grandissimo quotidiano milanese ebbe parole di elogio per lui (vedere archivio emeroteca). Paolo Diamante Roma
2018-01-30 18:43:32
al di là del caso individuale, i criteri di selezione dei cinquestelle sono il principale punto debole di questo movimento, perché praticamente siamo all'autocertificazione. Da qui discende poi l'inesperienza, paradossalmente vantata come indice di incontaminazione. Il discredito della classe politica è arrivato a questo punto, che per accreditarsi degno di essere votato basta dire "io non c'ero, sono nuovo"
7
  • 23
QUICKMAP