Usa, trovato morto in macchina tra alcolici e droghe Cuba Gooding senior: era il padre del premio Oscar Cuba junior

di Federica Macagnone
Lo hanno trovato privo di sensi nella sua Jaguar Silver, parcheggiata in Ventura Boulevard a Woodland Hills, in California. Accanto a lui bottiglie di alcolici e droghe: i soccorritori hanno tentato di rianimarlo con un massaggio cardiaco, ma non c'è stato nulla da fare. Stroncato con ogni probabilità da una overdose, se n'è andato ieri, a una settimana dal suo compleanno (il 27 aprile avrebbe compiuto 73 anni) Cuba Gooding Sr., cantante e padre di Cuba Gooding Jr, premio Oscar nel 1997 come migliore attore non protagonista in "Jerry Maguire". Lascia quattro figli (April, Omar, Tommy e Cuba Jr.), due nipoti (Spencer, Mason e Piper Gooding) e la moglie Sherley, madre dei suoi figli, che aveva sposato nel '72 e lasciato due anni dopo per poi risposarla nel 1995.
 
 


Cuba Gooding arrivò al successo nel 1972 con "Everybody Plays the Fool", cantata insieme al gruppo soul The Main Ingredient. Dopo un altro brano di un certo successo, "Just Don't Want to Be Lonely", la band si sciolse e lui intraprese una breve carriera da solista nella Motown Record. Negli anni Novanta ha partecipato come attore ad alcuni video e al mediometraggio storico "Children of the Struggle". Nel 2015 ha inciso il brano "Everybody's Got to Vote" in cui aveva messo il suo impegno nella società e nei diritti: «Vogliamo chiamare tutti al voto perché la politica contagia tutti noi» dichiarò all'epoca.

La famiglia Gooding è originaria delle Barbados, da cui il padre di Cuba Gooding Sr. era emigrato, prima a Cuba e poi a New York dove faceva il tassista.
Venerd├Č 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-04-2017 14:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 324
QUICKMAP