Usa, padre lancia gli otto figli dal balcone durante l'incendio della loro casa: vigili del fuoco eroi

di Federica Macagnone
Pochi attimi per decidere come agire, come riuscire a salvare quella famiglia intrappolata in quell'inferno di fuoco divampato nel loro appartamento. Una frazione di secondo per realizzare che quella famiglia disperata stava lanciando alcuni dei loro bambini dalla finestra per tentare di sottrarli alle fiamme: sotto, ad attenderli con grande prontezza di riflessi, quelli che oggi vengono acclamti dalla comunità di Decatur in Georgia, negli Usa, come degli eroi. Jackie Peckrul e Scott Stroup sono solo due dei pompieri che, intervenuti nel rogo del complesso residenziale Avondale Forest Apartments, sono riusciti a mettere in salvo quella famiglia di 12 persone, di cui otto bambini, che chiedevano disperatamente aiuto dalla finestra della loro casa. Nell'incendio 80 persone sono rimaste senza un tetto sulla testa, ma grazie all'intervento dei vigili hanno riportato solo ferite superficiali: solamente una persona è stata ricoverata a causa di un'ustione di secondo grado.



L'incendio è divampato in piena notte e quando la famiglia si è accorta delle fiamme ogni via di fuga era ostacolata da un muro di fuoco. «Quando siamo arrivati ci siamo resi immediatamente conto che la situazione era difficile - ha raccontato Peckrul, da 14 anni nei pompieri - Sentivamo delle urla provenire dall'appartamento al 3° piano e ci siamo precipitati con una scala per soccorrere la famiglia Ragland. Ho avuto appena il tempo di dare uno sguardo al balcone quando mi sono vista piombare in mano un fagottino blu: il padre mi aveva lanciato uno dei suoi otto figli in braccio, senza avvisarmi. Immaginava che sarei stata pronta ad afferrarlo. L'unica cosa che mi è passata per la testa è stata: Dio, fai in modo che riesca a prenderlo. Non riesco a immaginare la paura dei genitori dei piccoli: quell'uomo stava mettendo in salvo uno per uno i suoi bambini prima di pensare a se stesso. Non vorrei mai vedere nessun genitore perdere il proprio figlio». Come si vede nella immagini registrate da una telecamera installata su uno degli elmetti, un salvataggio analogo è stato fatto dal collega Stroup che è riuscito ad afferrare un altro bambino lanciato dal padre.
 

Lance Ragland, l'uomo che ha lanciato i suoi bambini dal balcone, compresi due gemelli neonati, è stato l'ultimo a essere salvato: ha riportato ustioni di secondo grado, ma adesso è in via di recupero. Ora lui, la sua famiglia e le altre 80 persone stanno cercando di rimettersi in piedi dopo aver perso tutto. «Il fallimento non è un'opzione, il fallimento non è mai un'opzione quando si tratta di proteggere la famiglia - ha detto Lance a WAGA-TV - Quella notte ho solo pensato a metterli in salvo. Adesso stiamo cercando di capire come faremo a ricostruire tutto. Ma siamo insieme e ne usciremo».
Marted├Č 16 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2018 08:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 10
QUICKMAP