Terremoto in Messico, 32 bambini morti nella scuola crollata

Si fa di ora in ora più drammatico il bilancio del crollo di una scuola a Città del Messico, dopo il violento terremoto di magnitudo 7,1 della scala Richter che ha colpito ieri sera il Paese. Secondo l'emittente Televisa, che cita le squadre di soccorso, almeno 32 bambini e cinque adulti sono morti nel crollo, mentre 11 persone sono state recuperate in vita.

I soccorritori sperano tuttavia di riuscire a salvare ancora delle persone sotto le macerie: Televisa indica in 14 il numero dei dispersi e cita un responsabile dei soccorsi secondo cui sono in contatto con una maestra che si trova insieme ad un bambino sotto l'edificio crollato. Nell'istituto privato Enrique Rebsamen studiavano 400 alunni, divisi in due edifici tra l'asilo, la scuola primaria e la secondaria.

Una bambina di 7 anni è stata estratta viva dalle macerie della scuola a quasi 24 ore da sisma.
Mercoledì 20 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-09-2017 10:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-09-20 15:08:18
Povere piccole Anime Innocenti. Che brutta notizia. Riposate in pace poveri piccolini. Dio NON esiste e NON è mai esistito alcun Dio
2017-09-20 14:06:00
Io leggo abbastanza, leggo lentamente anche se non molto come vorrei ma almeno un libro al mese lo leggo. La scorsa estate state ho comperato, rileggendolo una seconda volta, " Il tesoro di Gengis Khan '" di Clive Kussler. Un suspence tra spionaggio ed avventura. Il libro si incentra su terremoti indotti da potenti macchine ed ultrasuoni. Le emissioni vengono indirizzate dal raggio uitrasuono verso le viscere della terra inducendo terremoti che, analizzati da particolari computer geofisici indicano scandagliando le viscere della terra, eventuali giacimenti petroliferi. Fantascienza ??? Forse. Ma le operazioni, i macchinari ed i cintesti erano descritti cosi'.... bene !! Troppo bene per essere solo fantasia. Io non sono necessariamente un complottista e non credo alle scie chimiche. Ma guardando dove si sono sviluppati i terremoti ( ad esempio Golfo del Messico) e considerando che queste zone sono a ridosso di aree di estrazione di idrocarburi, qualche leggero dubbio mi viene.....
2017-09-20 19:14:19
Si tratta semplicemente della Placca del Coco, che parte da Acapulco ed arriva a Città del Messico, Puebla e Morelos. I Terremoti si sono propagati tutti in questa zona ed al medesimo orario,tre contemporanei i più intensi, 7.1 e 7.2
2017-09-20 10:34:42
E ora che ci hanno raccontato che ci sono 26 bambini morti a noi lettori non cambia nulla, al giornale qualche copia venduta in più. Sentite io sono un lettore esigente. Ci sono Neonati Morti? E mamme incinte morte? dai, che vi vedo poco reattivi stamani.
2017-09-20 11:19:46
Sarebbe meglio portare rispetto al dolore delle persone e tacere. In primis i giornali, che però devono portare la pagnotta a casa.
5
  • 1,3 mila
QUICKMAP