Siria, accordo Usa-Russia: cessate il fuoco da sabato 27 febbraio


Gli Stati Uniti e la Russia si sono accordati - secondo quanto riferito da funzionari americani citati dai media - sui termini e sulle condizioni per la «fine delle ostilità» a partire da sabato 27 febbraio. La tregua esclude gli attacchi all'Isis ed al Fronte al Nusra, l'affiliata locale di Al Qaida. Un annuncio ufficiale del cessate il fuoco è atteso dopo un colloquio telefonico fra il presidente americano Barack Obama e il presidente russo Vladimir Putin.

Dopo aver parlato con Barack Obama al telefono, su iniziativa di Mosca, il presidente russo Vladimir Putin precisa che i raid contro obiettivi dell'Is proseguiranno. La dichiarazione congiunta per la tregua a partire dalla mezzanotte di sabato (ora di Damasco) esclude infatti gruppi come l'Is, al Nusra e altri inseriti nella lista dell'Onu delle organizzazioni terroristiche. Stati Uniti e Russia sono pronti a definire un sistema per il monitoraggio del cessate il fuoco, ha precisato Putin. A tal fine, la Russia si impegna a «effettuare il lavoro necessario» con Damasco, e auspica che gli Stati Uniti facciano altrettanto con l'opposizione siriana.

Mosca e Washington lavoreranno insieme per determinare quali gruppi non dovranno essere colpiti in Siria: lo ha detto Vladimir Putin, citato da Russia Today, riferendo di aver avuto una conversazione telefonica con Barack Obama sul piano per un cessate il fuoco in Siria a partire da sabato 27 febbraio. «Una conversazione telefonica con il presidente Usa Barack Obama ha appena avuto luogo, è avvenuta su iniziativa russa, ma l'interesse era senza dubbio comune», ha dichiarato Putin.

Riad Hijab, coordinatore dell'opposizione siriana che aderisce all'Alto comitato per i negoziati, riunito oggi a Riad, ha confermato il raggiungimento dell'accordo internazionale per un cessate il fuoco temporaneo. Parlando a Orient Tv, emittente vicina all'opposizione, l'ex primo ministro Hijab ha precisato che l'attuazione dell'accordo deve avvenire «sulla base di garanzie internazionali». La tv satellitare al-Jazeera ha annunciato di aver preso visione di una copia di accordo raggiunto tra Usa e Russia per un cessate il fuoco in Siria a partire dal 27 febbraio. Sabato scorso, con un comunicato, l'Alto comitato per i negoziati si era detto pronto alla «possibilità di un accordo per una tregua temporanea» a condizione che «ci siano garanzie che obblighino la Russia, l'Iran, le milizie e i mercenari a cessare i combattimenti».


 
Lunedì 22 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 20:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP