Russia, messi al bando i Testimoni di Geova: per i fedeli previsto l'arresto

di Federica Macagnone
La Russia mette al bando i testimoni di Geova. Come riporta l'agenzia Tass, a stabilirlo è stata la Corte suprema di Mosca che, accogliendo una richiesta del ministero della Giustizia, ne ha vietato l’attività definendo l'organizzazione religiosa «estremista» e ne ha sequestrato i beni a favore dello Stato: nel momento in cui la sentenza entrerà in vigore, 175mila fedeli russi rischieranno multe tra 300mila e 600mila rubli (circa 5/10mila euro) e il carcere da sei a dieci anni se continueranno a professare la loro religione.

«Sono scioccato - commenta Iaroslav Sivulskij, vice presidente del Comitato russo dei Testimoni di Geova annunciando un ricorso - Non ce ne andremo dalla Russia. Continueremo a riunirci per pregare e leggere la Bibbia, anche se sarà proibito. Non rinunceremo alla nostra fede. Rischieremo la prigione per le nostre convinzioni, come ai tempi dell’Urss. Ancora non riesco a crederci, ma diverrò un prigioniero di coscienza. Non ci arrenderemo». I Testimoni di Geova russi, inoltre, sono pronti a ricorrere alla Corte europea dei diritti dell’uomo contro la decisione. «Ci appelleremo qui, alla Corte d’appello - ha detto Serghiei Cerepanov, rappresentante dell'organizzazione religiosa - E abbiamo già inviato un reclamo alla Corte europea. Faremo tutto il possibile». 

Da sempre considerati avversari delle ideologie sovietiche, i testimoni di Geova, dopo le persecuzioni durante la Seconda guerra mondiale, tornarono a professare la loro religione solo nel 1991, dopo il crollo dell'Urss.
 
Già nel 2016, dopo anni di vessazioni iniziate nel 2007 dopo che "l'incitamento alla discordia religiosa" era stata inclusa tra le attività estremiste vietate dalla legge, alla base operativa dell'organizzazione a San Pietroburgo era stato intimato di cessare ogni attività. Dal canto loro i Testimoni di Geova hanno sfidato l'ordinanza in tribunale, ma a gennaio hanno incassato una sconfitta. Per la magistratura russa i seguaci di Geova «minano l'armonia della società con le loro pubblicazioni eversive che giudicano le altre religioni in chiave negativa e che invitano a non votare e a evitare il servizio militare».

Adesso l'atto finale e la messa al bando totale. «Si tratta di un colpo terribile per la libertà di religione e associazione in Russia - ha detto Rachel Denber, vicedirettrice di Human Rights Watch per l'Europa e l'Asia - I testimoni di Geova sono messi di fronte a una scelta straziante: abbandonare il proprio credo o venire puniti perché lo professano». 
 
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-04-2017 23:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2017-04-22 20:13:05
La Societ√† Torre di Guardia, conosciuta come Testimoni di Geova, √® stata fondata a Brooklyn (USA) nel 1879 da un venditore ambulante di tessuti di cui nome era Charles Tazier Russell. Prima della fondazione, Russell era adepto di un'altra setta religiosa denominata "Avventisti del 7¬į giorno" ma venne espolso per la vicenda del "grano miracoloso" dopo aver tuffato centinaia di contadini per la quale molti hanno presentato denuncia coinvolgendo l'organizzazione degli Avventisti che vennero chiamati in causa. I Testimoni di Geova sono totalmente anti-Cristiani, tant'√® vero che, secondo la loro dottrina, presto arriver√† Satana e distrugge l'intera Cristianit√† per poi instaurare un nouvo mondo e un medello di vita. C'√® semplicemente da chiedersi, su quale modello verr√† instaurato il nuovo mondo, tenuto conto che la Cristianit√† √® stata distrutta e che Satana √® rimasto il solo vincitore? Ecco perch√® non √® setta Cristiana, anzi al contrario!
2017-04-22 18:50:16
TdG parte III¬į) L'organizzazione fu fondata nel 1879 da un venditore ambulante di tessuti a Brooklin di cui nome era Charles Tazier Russell. Prima della fondazione di questo gruppo, C.T. Russell era adepto di un'altra setta religiose denominata "Avventisti del 7¬į giorno" ma venne espulso per la vicenda truffardina del "Grano miracoloso" che coinvolse centinaia di contadini e per la quale la stessa setta degli "Avventisti del 7¬į giorno" venne chiamata in causa da decine di denunce. Il motivo per la quale Russel venne espulso fu quello di evitare tribunali e sentenze giuriduche. C.T. Russel venne arrestato e durante la sua prigionia studi√≤ come formare una organizzazione per conto proprio basata sulla Bibbia. La Bibbia dei Testimoni di Geova "Il Nuovo Mondo delle Sacre Scritture" contiene numerossissime variazioni e adattamenti (testi manipolati) al loro intendo. I TdG non sono una setta Cristiana ma anti-Cristiana e sono in attesa che Satana venga a distruggere l'intera Cristianit√† per poi instaurare un nuovo mondo su un modello diverso di quello attuale. Ecco perch√® la loro Bibbia √® intitolata "Traduzione del NUOVO MONDO....".
2017-04-22 18:49:31
TdG perte II¬į) Ma come si arriva alla voce Geova? Negli anni 20 del secolo scorso, dopo la rinomina della organizzazione da "Zion Watch Tower" (Torre di guardia di Sione) a Societ√† Torre di Guardia, il gruppo venne battezzato Testimoni di Geova facendo uso dei caratteri aramaici JHWH e dei vocali "Elohim e Adonai" in ebraico propriamente Dio e Signore, per definire JEHOWAH . Dunque, presero le prime due vocali di Elohim e le inserirono tra le prime due consonanti "J e H o WH, mentre la A di Adonai la inserirono tra W o H formando la dicitura JeHoWaH, semplificato in inglese Jahovah e poi italianizzata in Geova. Ecco perch√® nel dire Geova c'√® la profanazione del nome di Dio!
2017-05-03 05:51:22
Sempre pi√Ļ ignoranza, ma dove le prendi queste informazioni stupide, te le passa direttamente Putin?
2017-04-22 18:48:32
TdG parte I¬į) Ogni volta che un Testimone di Geova pronuncia GEOVA inteso come nome di Dio, ha automaticamente bestemmiato 3 volte. Come mai? 1) Anzitutto il nome di Dio non √® Geova ma JHWH in aramaico, pronunciabile "Javeh" secondo le lingue moderne. La lingua aramaica non contiene vocali mentre J come anche la Y sono consonanti. Quindi profanano il nome di Dio o pronunciano un nomo non esistente nel contesto teocratico. 2) Dio diete l'ordine a Mos√® di NON pronunciare mai il suo nome (JHWH) e di annunciarlo al suo popolo con il nome di "SIGNORE". Ed ecco che qu√¨, anche se si volesse ammettere che Geova fosse giusto, i TdG fanno uso del nome sacro come se Dio fosse un loro compagno di scuola, un collega di lavoro o un loro fratello. Es.1) Gli Ebrei, ogni volta che, durante la lettura delle Sacre Scritture riscontrano il nome JHWH, saltano la voce Javeh e dicono "Adonai" che significa Signore e questo corrisponde all'ordine che Dio diete a Mos√®. Es.2) Mio padre si chiamava Ignazio, ma io, in segno di rispetto per la sua superiorit√† paterna, non l'ho mai chiamato con il nome proprio (Ignazio), bens√¨ padre o pap√†. Qu√¨ i TdG sminuiscono la Sacralit√† di Dio ed √® una gravissima bestemmia! 3) Inerente all'ordine che Dio diete a Mos√®, appunto di chiamarlo Signore, questi disubbidiscono all'ordine dato da Dio, e la disubbidienza consiste anche una bestemmia.
37
  • 2,9 mila
QUICKMAP