Il Paese al bivio/ I costi italiani se salta l’intesa di Parigi sull’energia

di Oscar Giannino
Il G7 dell’energia tenutosi ieri sotto la presidenza italiana è andato come si temeva. L’amministrazione Trump ha chiesto tempo, perché è ancora alle prese con un esame accurato delle conseguenze di tutti gli impegni assunti dagli Stati Uniti, firmando insieme ad altri 195 Paesi nel 2015 gli obiettivi finali della conferenza Cop21 a Parigi. Di conseguenza, ieri, nessuna dichiarazione congiunta. «L’impegno a implementare l’accordo di Parigi rimane forte e deciso per tutti i Paesi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Marted├Č 11 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP