Kabul, commando Isisi irrompe in studi tv: «Uccise 20 persone», dipendenti in fuga

Un commando di almeno tre uomini armati ha attaccato oggi l'edificio che ospita gli studi della Tv Shamshad a Kabul. L'attacco è stato rivendicato dall'Isis su Twitter, tramite la sua agenzia Amaq, che sostiene che nell'operazione siano state uccise venti persone.
 
 

Gli aggressori sono riusciti a penetrare all'interno dopo che un kamikaze si è fatto esplodere all'ingresso, causando la morte di almeno una persona. La Tv segnala che dopo l'intervento delle forze di sicurezza afghane è in corso una sparatoria. Un portavoce del Comitato olimpico dell'Afghanistan con sede adiacente alla tv ha detto che almeno 25 dipendenti sono riusciti a fuggire.

Secondo fonti della tv, che trasmette in lingua pashtun, una ventina di giornalisti e dipendenti sarebbero rimasti feriti. Fra loro anche il direttore, Abed Ehasas. Dopo l'ingresso nell'edificio dei militanti, che indossavano divise militari, si sono udite almeno tre esplosioni. In un tweet, il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha negato qualsiasi coinvolgimento dell'Emirato islamico dell'Afghanistan nell'attacco.
Marted├Č 7 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2017 10:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-11-08 11:25:10
Scommettiamo che i capi dell'ISIS salvati da elicotteri USA nella provincia di Deir-Ezzor in Siria rispunteranno in Afghanistan per combattere contro i Talebani?
2017-11-07 16:14:44
Sinceramente, con grandissimo cordoglio per l'accaduto, mi domando cosa stiano facendo le truppe Usa , degli alleati e di Kabul.
2017-11-07 13:44:08
hanno la morte nel loro dna fino a che si sgozzano fra di loro mi sta pure bene e lo fanno dalla caduta dell'impero ottomano per colpa dell'ignavia e cupidigia occidentale che li ha divisi in pi├╣ stati mentre prima il califfo stava a Istambul ed era accettato da tutti.La divisione in pi├╣ stati con un tratto di penna sulla carta geografica ha dato la stura ai nazionalismi-
3
  • 42
QUICKMAP