Iraq, kamikaze si fa esplodere durante partita di calcio: almeno 29 morti e 60 feriti

Almeno 29 persone sono morte in un attacco suicida avvenuto durante una partita di calcio in un villaggio a sud di Baghdad, nella provincia irachena di Babil. Lo riferiscono fonti della Sicurezza. Altre 60 persone sono rimaste ferite.

Funzionari della sicurezza irachena hanno precisato che il kamikaze si è fatto saltare in aria all'interno dello stadio quando ancora era pieno durante una partita di calcio nella città di Iskanderiyah, a 50 km dalla capitale Baghdad. Anche fonti mediche hanno confermato il triste bilancio. Al momento nessuno ha rivendicato l'azione, ma si sospetta la mano dell'Isis.

L'attacco è stato rivendicato dall'Isis attraverso il network jihadista Amaq News. Lo riferisce il Site.
Venerdì 25 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 28-03-2016 13:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-03-25 20:35:36
"Triste bilancio" per un attentato simile a quello di Bruxelles. Peccato che di "tristi bilanci" ce ne siano ogni giorno tra Afghanistan, Iraq, Siria, Yemen e Libia grazie alle azioni della NATO e dei suoi alleati.
2016-03-26 11:44:14
circa 18000 stragi suicide in circa 10 anni, grazie alla cosiddetta 'religione' della pace.
2016-03-26 17:26:52
Uccidono per uccidere, anche credenti e innocenti, oltre a uccidere se stessi. Può Dio volere questo se nei Suoi Comandamenti ha detto: "non uccidere"?
3
  • 1173
QUICKMAP