Indonesia, coppia gay presa in casa e condannata a 85 fustigate. Proprio nella Giornata contro l'omofobia

Due giovani omosessuali sono stati arrestati nella loro casa, con un blitz, e condannati oggi a 85 fustigate a testa nella provincia indonesiana di Aceh, la più conservatrice dal punto di vista religioso. La coppia era stata segnalata da alcuni vicini di casa che avevano notato la loro attività. Il verdetto, che giunge proprio nella Giornata mondiale contro l'omofobia, conferma la crescente influenza dei conservatori islamici nel Paese. I due uomini, di 20 e 23 anni, sono stati giudicati secondo la legge islamica, che da oltre un decennio vige nella provincia, ma finora non era mai stata applicata contro le coppie gay. La pena verrà eseguita la prossima settimana, prima dell'inizio del Ramadan. Mentre il reato prevede un massimo di cento fustigate, il giudice ha tenuto conto della cooperazione e della gentilezza degli imputati nel ridurre l'entità della pena.

La fustigazione è in uso ad Aceh per una serie di reati che vanno dal gioco d'azzardo al consumo di alcolici, dall'abbigliamento provocante per le donne all'assenza in moschea nel giorno di venerdì per gli uomini. Nell'ultimo anno, oltre 300 persone sono state punite con tale metodo. La settimana scorsa, la condanna per blasfemia al governatore di Giakarta - un cristiano della minoranza cinese - ha confermato i timori di una progressiva islamizzazione di stampo conservatore in Indonesia, un Paese dove l'87 per cento dei 250 milioni di abitanti è fedele all'Islam. 
Mercoledì 17 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-05-2017 19:50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-05-19 13:18:09
A volte ho l'impressione che molti di quelli che attaccano i musulmani in realtà gli invidiano... come chiamarla... questa risolutezza nei confronti delle minoranze. Io rispetto le opinioni, anche quelle più stupide, ma condanno i comportamenti criminali.
2017-05-17 23:12:22
E il vizietto passa...
2017-05-17 22:24:34
e meno male che l'Indonesia viene considerata neanche "moderata" ma proprio moderna e laica.
2017-05-17 19:59:38
Civilissime le leggi in Indonesia. ‘SOLO’ OTTANTACINQUE invece che cento di frustate! E meno male che "il giudice ha tenuto conto della cooperazione e della gentilezza degli imputati nel ridurre l'entità della pena.". Sicuramente era un giudice molto ‘aperto' e tollerante. Spero che alle battiture non seguano altre pene tipo il carcere o peggio! In zone in cui vige l'integralismo islamico, non credo che se la sarebbero cavata con così 'POCO'.
2017-05-17 19:35:02
Se anche in Europa ci fosse la predetta legge selvaggia islamica vedremmo decine di migliaia di sacerdoti specialmente preti cattolici e tanti altri andare in giro per le strade con le natiche e le spalle piene di segni di frustate-
6
  • 17
QUICKMAP