Cina, giovane paralizzato alle gambe dopo 20 ore ai videogiochi. E non voleva smettere

Cina, giovane resta paralizzato dopo 20 ore trascorse ai videogiochi
di Marta Ferraro
Un ragazzo della città cinese di Jiaxing è rimasto paralizzato dalla vita in giù dopo aver giocato ai videogiochi per 20 ore consecutive in un ciber café. Il giovane aveva cominciato la gara insieme ad altri amici la sera del 27 gennaio e nel pomeriggio del giorno successivo è stato necessario l'intervento del personale medico nel locale, poiché il ragazzo, tentando di alzarsi, si è accorto di non riuscire più a muovere le gambe. 

Secondo quanto riportato dal sito locale QQ.com, all'arrivo dell'ambulanza il giovane ha chiesto ai suoi amici di portare a termine la partita da lui cominciata. Ora, il giocatore è sotto osservazione in attesa della valutazione dei danni fisici riportati.





 
Giovedì 1 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2018 23:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-01 17:36:51
Fate attenzione a non spendere piu' tempo del dovuto, quando in bagno.......LOL
1
  • 488
QUICKMAP