Francia, scappa dal marito insieme ai figli, lui la raggiunge e li uccide alla stazione

Una donna e i suoi due bambini di 3 e 5 anni sono state uccise questa mattina nella stazione ferroviaria di Noyon, in Francia. A far fuoco è stato il padre dei piccoli, funzionario di polizia alla Prefettura di Parigi, che poi si è suicidato.

«Ci sono quattro persone morte, uccise da colpi di arma da fuoco. Non ci orientiamo verso la pista terroristica»: queste le parole di un portavoce della prefettura di Compiegne, a nord di Parigi, dopo la sparatoria nella stazione di Noyon. E infatti si trattava di una disputa familiare. La donna, dopo l'ennesima lite con il marito, aveva deciso di lasciare la città di Noyon, insieme a 3 dei 5 figli. Con l'aiuto di un vicino di casa era riuscita a raggiungere la stazione, dove l'uomo li ha raggiunti e uccisi, risparmiando solo uno dei piccoli, prima di suicidarsi.

L'omicidio-suicidio è avvenuto questa mattina, alle 11:30. La stazione è stata subito transennata, e circondata dalla polizia. Inizialmente infatti si temeva che si trattasse di un attentato terroristico, allarme poi rientrato una volta chiariti i contorni della vicenda.
Domenica 10 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 11:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-09-10 20:06:34
oggi chi fa queste follie spesso organizza anche la scenografia che dia al suo gesto la massima risonanza "spettacolare" e mediatica. Quindi lo fa in un luogo pubblico, come una stazione. Follia al quadrato, al cubo, all'ennesima potenza, ma se la mente umana concepisce queste cose, allora dobbiamo amaramente prendere atto che il vistoso progresso scientifico e tecnologico dei nostri tempi non coincide con una reale diffusa maturazione dell'essere umano
2017-09-10 14:28:24
E' una societ├á troppo violenta. C'├Ę qualcosa che non va e la gente che dovrebbe decidere chiacchiera troppo.
2
  • 944
QUICKMAP