Francia, nuovo scandalo sulla carne equina: forse venduta anche in Italia

Nuovo scandalo sulla carne equina in Francia. Dopo oltre un anno di indagini, la gendarmeria ha smantellato un traffico di tranci di carne di cavallo che venivano venduti in macelleria nonostante gli animali fossero stati prima utilizzati in laboratori farmaceutici.

Secondo la rete televisiva locale France 3 Languedoc, la carne incriminata è stata distribuita a rivenditori «in Francia, in Spagna e forse in Italia».
Lunedì 16 Dicembre 2013, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 21:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
genoveffa 39
19:22:00, 2014-02-17
Carne di cavallo.
Una tradizione tipica del Veneto, dove nasce a Verona in tempi antichi la "pastisada", è un umido gustoso di carne, vino e spezie. Una volta era una carne profumata e molto nutriente, con pochi grassi data soprattutto ai bambini anemici. Ora con l'importazione dai paesi dell'Est europeo arrivano bestie in condizioni alcune volte al limite, e la carne ha cambiato sapore. Il maggior esportatore della carne di cavallo è il Brasile, dove però non viene consumata dai brasiliani che amano troppo questo animale di aiuto nel loro lavoro e nella vita al di fuori delle grandi metropoli.
thalia36
13:32:00, 2013-12-16
E' stata venduta la carne, da chi
Si devono mettere i nomi delle nazioni che esportano questi cibi non è possibile parlare a vanvera. Molti macellai italiani andavano tempo fa in romania e compravano cavalli che macellavano qui passando le frontiera senza che nessuno si accorgesse, quindi fra l'altro animali magari malati a prezzo bassissimo in quanto oltre a non passare dogana neppure veterinario. Ora si ricomincia. Come si fa a non accorgersi che qualità di carne è? quindi chiudere le macellerie dove questi signori sanno benissimo cosa vendono come coloro che spacciano arista di maiale per filetto!
2
QUICKMAP