Miti infranti/ Ingovernabilità dietro l’angolo

di Alessandro Campi
Merkel più debole, secondo le previsioni, ma il male europeo ha contagiato la Germania, secondo i timori. La sua economia resta certamente la più forte e dinamica del continente, ma da ieri il suo sistema politico-istituzionale deve fare i conti con le paure, le lacerazioni e i sommovimenti tellurici che da anni attraversano la gran parte dei Paesi occidentali.  Benvenuti, amici tedeschi, nel club mondiale delle democrazie febbricitanti. I centristi e i socialdemocratici si sono confermati le due forze principali del...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 25 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 1
QUICKMAP