Egitto, treno travolge scuolabus
muoiono 47 bambini e due adulti
L'addetto al passaggio al livello dormiva

IL CAIRO - ROMA - Corpi ricoperti di sangue, alcuni mutilati, altri non riconoscibili. Accanto le cartelle e i quaderni della scuola, qualche pupazzo e i pennarelli. Un incidente terrificante che ha visto uno scuolabus travolto da un treno e in cui sono morte almeno 49 persone, tra cui 47 bambini di età fra i 4 e gli 8 anni.

VIDEO: STRAGE DI BAMBINI

Arrestato l'addetto al passaggio a livello: si era addormentato. Lo scuolabus, su cui viaggiavano circa 60 bambini, è stato investito da un treno nella città di Monfault, vicino ad Assiut, a 300 chilometri a sud del Cairo, ed è stato trascinato per circa un chilometro lungo le rotaie prima che il treno si arrestasse. Le prime indagini hanno rivelato che il passaggio a livello era aperto al passaggio dello scuolabus. Una tesi poi confermata anche dal governatore di Assiut, Yahya Keshk: «L'addetto al passaggio a livello si era addormentato. E' stato arrestato».

Morti e feriti. L'impatto è stato violentissimo e lo scuolabus è stato spezzato a metà dopo l'urto con il treno. Oltre ai 47 bimbi sono morti una donna e un uomo, probabilmente l'autista dello scuolabus. Secondo l'agenzia di Stato, Mena, i feriti sarebbero 13, ma una fonte medica parla di almeno 28 feriti, 27 dei quali bambini. Un reporter della televisione pubblica, giunto sul posto, ha raccontato di scene terrificanti.

Si dimette il ministro dei Trasporti.
Dopo l'incidente il ministro dei Trasporti egiziano, Rachad al Metini, e il capo dell'Autorità per le ferrovie hanno rassegnato le dimissioni, mentre il presidente Mohamed Morsi ha chiesto ai suoi ministri di offrire conforto alle famiglie delle vittime che, sconvolti e addolorati, hanno inscenato una protesta sul luogo della strage, chiedendo la testa dei responsabili.
Sabato 17 Novembre 2012, 08:52 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
0
QUICKMAP