Brexit, Londra si impegna alla collaborazione con la Ue sulla sicurezza

Brexit sì, ma nessuna divisione sulla sicurezza. La Gran Bretagna vuole garantire la collaborazione nell'ambito della sicurezza internazionale con l'Ue dopo la Brexit. È quanto si legge in un nuovo documento negoziale presentato dal ministro per la Brexit David Davis, secondo cui «anche al di fuori dell'Unione continueremo ad affrontare minacce comuni alla nostra sicurezza, ai nostri valori e al nostro stile di vita».

In particolare si fa riferimento alla lotta al «terrorismo e all'estremismo, all'immigrazione illegale, ai crimini telematici e all'aggressione da parte di Stati». Per il ministro della Difesa britannico, Michael Fallon, Londra può offrire ai partner europei il sostegno fondamentale delle sue forze armate, con la flotta, gli aerei e le truppe. 
Marted├Č 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP