Uragano Irma, 600 cani e gatti abbandonati. Il magistrato: «I proprietari saranno perseguiti»

«Vi troveremo, e sarete perseguiti». È la minaccia che arriva dal procuratore di Palm Beach Country, in Florida, a tutti coloro che durante il passaggio dell'uragano Irma hanno abbandonato i loro animali domestici. Si tratta di un esempio di «crudeltà sugli animali bello e buono» ha Aronberg. Oltre 40 cani sono stati soltanto nella zona di Palm Beach, oltre 600 in tutti gli Stati interessati da Irma: Florida, Georgia e Sud Carolina. Molti degli animali salvati erano rimasti legati a pali o comunque impossibilitati a fuggire. 

I proprietari di questi animali non hanno scuse, ha detto il direttore dell'organizzazione Dianne Suave. Per legge, i proprietari degli animali in questi casi perdono ogni diritto su di essi. «In caso di uragano, e di evacuazione, le persone devono portare con sé i propri animali domestici - ha detto a proposito il vice presidente della Società Americana per la Prevenzione della Crudeltà verso gli Animali Tim Rickey. «Noi li difendiamo e li assistiamo, ma la prima e migliore difesa è quella dei loro proprietari, che dovrebbero sempre tutelarli».
 
Gioved├Č 14 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-14 14:29:10
Anche gli animali hanno lo stesso sentimento degli uomini,
QUICKMAP