Afghanistan, esplosione vicino ambasciata russa

Almeno sette dipendenti della tv privata afghana Tolo sono stati uccisi nell'attacco suicida avvenuto nel tardo pomeriggio a Kabul nei pressi dell'ambasciata della Russia. Lo ha riferito il capo della polizia Abdul Rahman Rahimi.

Nella deflagrazione, causata da un kamikaze al volante di un furgone, sono rimaste ferite circa 25 persone. Da quanto si è appreso l'obiettivo dell'attacco era un pulmino di una società di produzione legata a Moby Group, il più grande gruppo televisivo del Paese e proprietario di Tolo TV, che trasportava a casa il personale impiegato nell'ufficio nel centro della capitale. Tra le vittime, tutte civili, ci sono anche quattro donne.
Mercoledì 20 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP