Amburgo, evacuato l'aeroporto: ricoverati 68 passeggeri intossicati da spray urticante

Sessantotto persone sono rimaste intossicate nell'aeroporto di Amburgo, in seguito allo sprigionamento di una sostanza per ora ignota che, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe uscita dagli impianti di climatizzazione. Le persone colpite hanno accusato problemi alle vie respiratorie e agli occhi e sono state, in qualche caso, portate in pronto soccorso. Secondo una prima ricostruzione si è trattato di uno spray urticante che si è diffuso nell'aria attraverso l'impianto di climatizzazione.

Secondo gli inquirenti non si sarebbe però trattato di un attentato.  Tredici aerei sono rimasti coinvolti dall'emergenza, due sono stati dirottati a Brema e gli altri sono rimasti in attesa in pista, o in volo sullo scalo.

 
 


L'aeroporto è stato completamente chiuso al pubblico per circa un'ora. Lo ha detto un portavoce della polizia federale citato dalla Dpa.
Domenica 12 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2017 08:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-02-12 22:16:16
Ma, così, per curiosità, la sicurezza aeroportuale è dotata per caso di spray urticante?
2017-02-12 16:07:27
Brutta storia e dov'era la sicurezza se pure i tedeschi sono ridotti cosi' siamo messi male
2017-02-12 15:16:36
Prima o poi succederĂ  qualcosa di talmente grande che, anche gli ultimi ciechi sinistronsi, dovranno accettare la sconfitta del loro modo di pensare.
2017-02-12 13:56:39
Alla faccia della sicurezza!!!!
4
  • 385
QUICKMAP