Rovigo, deve pagare 115 euro per due multa, per errore ne versa 115 mila

di Regina Picozzi
Due multe per eccesso di velocità che sarebbero dovute costare 115 euro sono state pagate ben 115 mila: è accaduto ad un'azienda romena di autotrasporti, la cui impiegata addetta al saldo delle contravvenzioni ha inviato per errore un bonifico contenente tre zeri in più al Comune di Ariano nel Polesine, in provincia di Rovigo, dove lo scorso anno un camionista dell'azienda aveva superato i limiti consentiti e per questo ricevuto la sanzione.

La questione non è passata inosservata al consiglio comunale vicentino, che ha visto materializzarsi una variazione al bilancio decisamente notevole, nè alla ditta romena, che ha comiciato a tempestare di chiamate gli uffici di Ariano.
Dopo aver eseguito gli accertamenti dovuti si è stabilito, naturalmente, di procedere con il rimborso.

La burocrazia avrebbe potuto rendere la vicenda ancor piuttosto pesante, considerando che la restituzione della cifra ha comportato l'attuarsi di una specifica pratica di entrata ed uscita della somma dal bilancio comunale. Trattandosi di un Comune piccolo la fortuna e l'efficienza hanno fatto sì, invece, che tutto si risolvesse in tempi rapidi.


































 
Sabato 12 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 345
QUICKMAP