Verona, Pietro Maso ricoverato in una clinica psichiatrica

Da giovedì sera Pietro Maso si trova ricoverato in una clinica psichiatrica nel veronese, la Santa Giuliana, «in seguito a un episodio i cui contorni risultano ancora da chiarire, in cui avrebbe manifestato turbe della personalità e squilibri mentali». In particolare - riporta L'Arena - Maso sarebbe stato visto a Cerna, probabilmente alla ricerca di un colloquio con don Guido Todeschini, il suo ex padre spirituale che lo ha sempre aiutato negli anni del carcere. E da lì sarebbe partito l'intervento che lo ha portato al ricovero in una clinica, secondo il quotidiano veronese. Pietro Maso, 44 anni, ha terminato di scontare la sua pena (22 anni dei 30 di condanna) nel 2013 per avere massacrato il 17 aprile 1991 insieme con alcuni amici complici, i genitori a colpi di pentole. Recentente era stato denunciato dalle sorelle, poi messe sotto scorta per le minacce ricevute.
Sabato 5 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2016 16:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-03-05 10:22:44
Maso doveva scontare una condanna a trenta anni a partire dal 1991. Quindi fine pena nel 2021. Viene scarcerato prima per effetto delle leggi burletta che connotano la giustizia italiana e poi ci dobbiamo preoccupare di scortare le sue sorelle? Molto piĆ¹ razionale e meno oneroso tenere in galera l'energumeno. Non vi pare? Ve lo immaginate il costo di una scorta H24+7GG a due persone?
2016-03-05 11:19:45
Se 25 di galera non gli sono bastati per "redimersi" mettetelo in galera definitivamente e buttate via le chiavi o le sorelle dovranno vivere una vita nella paura di essere uccise!!!!
2016-03-05 14:54:17
L'unica soluzione a questo caso e' mettere Pietro Maso in isolamento in galera PER SEMPRE.
2016-03-05 15:46:52
questo ha l'indole assassina, quindi in galera per sempre !!!!!!
QUICKMAP