Vaccini, lunedì la circolare del ministero alle scuole: ecco cosa cambierà

Arriverà all'inizio della prossima settimana nelle scuole la circolare del Miur sui vaccini. Lo ha detto, a margine di un incontro sulla ricerca, la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli. Nel provvedimento verranno in sostanza sintetizzati i contenuti del decreto che introduce l'obbligatorietà di 12 vaccinazioni per l'iscrizione a scuola, nella parte relativa alla fase transitoria prevista per consentire a tutti di ottemperare al nuovo obbligo. E dunque saranno spiegati gli adempimenti a carico dei genitori e quelli di competenza dei dirigenti scolastici. L'articolo 3 del decreto vaccini pone, infatti, a carico dei dirigenti scolastici obblighi ben precisi. Al momento dell'iscrizione dovranno chiedere ai genitori di presentare «idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni». Nel caso in cui i genitori non dovessero presentare la certificazione i dirigenti dovranno poi segnalare la situazione all'Asl.
Venerdì 9 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 10-06-2017 11:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-06-09 18:47:53
Una domanda per AQUILONE: lei sa cos'e' l'alienazione ? Si tranquillizzi, per questa malattia non esiste vaccinazione.
2017-06-10 07:11:28
Bel modo di dialogare: considerare insensato chi espone opinioni diverse. Se non si rispetta più il corpo dei bambini anche la pedofilia avrebbe le sue ragioni. Molti pedofili non considerano delinquenziale toccare i bambini perché sono convinti di non danneggiarli ma di fare cosa gradita. Provi a riflettere.
2017-06-09 18:46:20
Signor ANACRONISTA, se oggi la vita media e' di 40 anni superiore di quella di inizio 900 e se certe malattie sono state sconfitte lo si deve al progresso della medicina. Purtroppo la societa' moderna deve fare i conti con migrazioni di popoli da paesi dove ancora certe malattie proliferano ed uccidono. In questi paesi del terzo mondo non esistono leggi che regolamentano le vaccinazioni e quindi rispettano i "caposaldi del diritto individuale" (sono parole sue). Ed allora le domando: perche' non si trasferisce armi e bagagli in questi paesi? Staremmo tutti meglio, lei con la tutela della sua liberta' e noi senza i suoi post cervellotici.
2017-06-09 20:01:06
vabbè continuiamo a confondere i virus oggettivamente letali con il morbillo. con voi è inutile l' uso della parola, se un sassolino equivale ad una montagna. sta bene così.
2017-06-10 07:05:17
Guardi che la sconfitta delle malattie non è dovuto al progresso della medicina e l'allungamento della vita è correlato a migliori condizioni igieniche di vita e sana alimentazione (più assortita e con minori eccessi di alcune sostanze). La classe medica si prende spesso meriti che non ha e scarica di responsabilità che la riguardano. Consideri l'aumento della diffusione di allergie ed il caso ebola di cui non è stato trovato vaccino ma si moriva in Africa e ci si salvava in Italia.
8
  • 364
QUICKMAP