Torino, ubriaco si schianta contro un bus: muore 29enne, grave il gemello

Un 29enne è morto e il fratello gemello è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto nella notte a Torino. Con tre persone, ferite in modo meno grave, soccorse dalla Croce Rossa, viaggiavano su un'auto che si è scontrata con una navetta della linea 10 in via Chiesa della Salute.
 


L'amico alla guida è risultato positivo all'alcoltest: nel sangue aveva un valore doppio ai limiti previsti dalla legge. Feriti in modo lieve anche il conducente dell'autobus e l'unico passeggero che in quel momento si trovava a bordo. Sull'esatta dinamica dello schianto indaga la polizia municipale.
Domenica 14 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2016 14:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-02-14 17:55:24
completo la notizia: straniero e senza patente, gia' noto alle forze dell'ordine, recitivo e agli arresti domiciliari e bla...bla... blaa, assolto perche' essendo ubriaco non era capace di intendere e di volere... mettetece na pezza!
2016-02-14 18:33:09
Non se ne può più: è indispensabile una norma che tolga la patente per sempre, ma proprio per sempre, senza riduzioni, a chi guida ubriaco e/o drogato. Stesso provvedimento per chi guida senza patente e, se è straniero, rimpatrio immediato.
2016-02-15 10:13:55
Prima di ubriacarsi una persona lo sa che poi deve guidare dunque è responsabile e colpevole.
3
QUICKMAP