Tarquinia, violata tomba monumentale etrusca: denunciati

di Marco Feliziani
Due uomini del luogo di 59 e 61 anni sono stato sorpresi la notte scorsa dai carabinieri di Tarquinia con tutto il kit per saccheggiare le tombe di epoca etrusca. I militari del luogotenente Stefano Girelli li hanno fermati nella zona archeologica Scataglini, mentre erano intenti ad accedere a una tomba monumentale.

I due tombaroli erano muniti di vari attrezzi per lo scavo e di una scala telescopica, che sarebbe probabilmente stata poi utile a scendere nella sepoltura. Il sito archeologico è stato danneggiato e i carabinieri hanno messo al corrente la soprintendenza per mettere in sicurezza l’area. I due uomini sono stati condotti in caserma, sottoposti ad accertamenti fotodattiloscopici presso la Compagnia di Tuscania, e denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria.
Martedì 6 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 16:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-02-07 07:20:49
non c'è speranza per questo paese finchè sarà conveniente rubare.
2018-02-06 21:59:54
Io continuo ancora a non capire perchè per questo tipo di reato, anzichè la galera, non vengono utilizzati i servizi sociali, tipo ramazzare le strade, pulire le aiuole, dipingere steccati, ecc... per 2/3 mesi.
2018-02-08 19:29:34
@BombaAtomica Questo tipo di reato, come dice lei, è doppiamente grave trattandosi di reperti archeologici, perchè è un furto di un bene che appartiene a tutta la comunità. Non è certo un reato meno grave di altri...
2018-02-06 16:29:42
Denunciati in stato di libertà ................. povera Italia !
2018-02-06 15:37:03
Bene! Adesso devono lavorare gratis per rimettere tutto in ordine e devono garantire un servizio di pulizia dei servizi (igienici e non)! Forse passerà loro la voglia di fare i tombaroli..
5
  • 4
QUICKMAP