Lavagna, sedicenne trovato con droga si lancia dalla finestra e muore durante una perquisizione

Si è lasciato cadere dalla finestra, nel vuoto, mentre in casa sua era in corso una perquisizione da parte della Guardia di Finanza.Tragedia oggi pomeriggio a Lavagna, nel levante genovese, dove un ragazzo di 16 anni si è gettato dalla finestra di casa: dalle prime ricostruzioni il giovane era stato fermato per un controllo di routine all'uscita dal liceo e aveva ammesso di possedere 10 grammi di hashish, a casa.

Mentre era in corso il sopralluogo - in quel momento nell'abitazione era presente la madre - il giovane si è gettato dalla finestra. Soccorso immediatamente, è morto durante le operazioni di trasferimento in elicottero al pronto soccorso dell'ospedale San Martino di Genova. Incredulità e sgomento nella cittadina del levante dove la famiglia del ragazzo è molto nota.
Lunedì 13 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2017 13:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2017-02-13 19:47:32
Sarebbe da sapere con quale criterio sono andati a perquisire l'abitazione, non avendogli trovato nulla addosso. Eccesso di potere?
2017-02-13 20:26:02
eravamo tutti teenager una volta, RIP
2017-02-13 21:14:20
10 grammi hashish in casa, piena confessione, 16 anni, una vita. Complimenti...la criminalità organizzata non ha scampo. Roba da non credere, neanche fosse el Chapo.
2017-02-13 21:39:12
Ma per piacere. Non si dovrebbero fare più perquisizioni per paura che qualcuno con dei problemi di testa si butti dalla finestra! Chi non ha nulla da nascondere non si preoccupa .
2017-02-14 08:29:46
Si vede che era un bravo ragazzo e la vergogna - presente la madre - lo ha sconvolto. Il povero ragazzo se fosse stato un delinquente avrebbe saputo che non aveva nulla da temere. Morire così per 10 grammi di hashish con tutti gli spacciatori che girano impuniti è veramente insopportabile.
15
  • 102
QUICKMAP