Reggio Emilia, cade con l'auto in un canale e muore pochi giorni dopo: «Ha ingerito acqua contaminata»

Cade nel canale con l'auto e muore a 21 anni, ma non per la caduta. Un operaio di 21 anni, Pierfrancesco Orlando, è deceduto con ogni probabilità per aver ingerito acqua contaminata da batteri, dopo essere finito con la sua auto in un canale di bonifica a Fabbrico, nel Reggiano. Il giovane, originario di Foggia, non aveva avuto conseguenze ortopediche nell'incidente, avvenuto la mattina del 13 dicembre in via Naviglio. Lui stesso era uscito autonomamente dalla vettura finita fuori di strada.

Orlando era stato portato all'ospedale di Guastalla ed erano però presto emersi gravi problemi respiratori, quindi era stato trasferito all'ospedale Maggiore di Parma. Nonostante le cure e anche un intervento chirurgico, il 21enne, che da alcuni mesi lavorava alla Landini Tractor di Fabbrico, nel pomeriggio del 31 dicembre è deceduto. Si attende a questo punto l'esito dell'autopsia.
Martedì 2 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 15:09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-01-03 08:53:30
Qualcuno si è preso la briga di controllare cosa viene scaricato in questo canale?
2018-01-02 21:59:03
E che ci sta dentro a quell'acqua? Magari qualcuno si annaffia pure i campi!
2018-01-02 18:23:16
Povero ragazzo,in
2018-01-02 18:21:49
ma che cavolo c'è in quell'acqua! neanche la saliva del drago di comodo ammazza in questo modo
2018-01-02 16:34:52
Quando si dice politica e ambiente....
5
  • 320
QUICKMAP