Padova, pilota d'aereo manda sms alla moglie: «Mi schianto nell'oceano con i 200 passeggeri»

PADOVA -  Tragedia "scampata" nei cieli: dopo l'ennesima lite familiare, poco prima di mettersi alla guida di un volo transoceanico, ha detto all'ex moglie di volersi  schiantare con l'aereo che pilotava con a bordo 200 passeggeri. Nei guai un quarantenne padovano, pilota di linea, che è stato fermato sulla scaletta d'ingresso alla cabina di guida. L'episodio è accaduto alcuni mesi fa. 

La moglie, che già da tempo era in contatto con la divisione anticrimine della Questura, ha riferito ai poliziotti il contenuto dell'ultima telefonata e questi sono entrati in azione per evitare la strage. La compagnia per cui lavora l'ha sollevato dall'incarico in attesa di una nuova perizia psicologica.

L'uomo ha due figli ed è in corso la causa di separazione. La vicenda ricorda con conclusione fortunatamente a lieto fine la tragedia dell'Airbus Germanwings schinatatosi in Francia con 150 persone a bordo.

 
Sabato 5 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2016 16:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-03-05 21:28:37
speriamo che gli revochino anche la patente di guida
2016-03-06 11:07:19
Ma in quali mani a volte finiscono i passeggeri di un aereo, di un pazzoide frustrato dalla separazione dalla moglie , deciso a far morire persone innocenti senza nessuno scrupolo dacendosi schiantare con l, aereo!! Uomini senza dignità e coraggio che non sanno accettare i lati negativi della vita, e che hanno come unica soluzione il suicidio!! Per fortuna è stato fermato in tempo, ma chissà quante altre situazioni sono finite cosi, e, di cui non si è mai venuti a conoscenza! Sicuramente ha bisogno di essere curato, ma, soprattutto non dovrà più pilotare un aereo!
2016-03-06 16:51:23
Come "sollevato dall'incarico"???? Quello non lo deve nemmeno piu' vedere da lontano un aereo, ne' un aereoporto!! Ma...
2016-03-06 18:26:59
Il pilota di un'aereo di linea é un uomo con tutte le emozioni di un'uomo,non un superuomo,ma evidentemente le sue enormi responsabilità dovrebbero imporgli colloqui settimanali con psicologi preparatissimi. Quanti invocano che sia cacciato dall'aeronautica, a mio parere, avrebbero , anche loro, bisogno di colloqui di tal genere. Federico Marini
4
  • 1,5 mila
QUICKMAP