Pavia, spara al figlio dopo una lite poi chiama i carabinieri: «Venite, l'ho ucciso»

Un uomo di 60 anni ha ucciso in casa il figlio di 40 a Boffalora, frazione di San Damiano al Colle, un comune che
si trova nella fascia collinare dell'Oltrepò Pavese. L'omicidio è avvenuto la scorsa notte, poco dopo le 23.
Ad avvisare i carabinieri è stato lo stesso genitore.

 Secondo i primi accertamenti condotti dagli investigatori, l'uomo avrebbe ucciso il figlio sparandogli contro diversi colpi di pistola dopo una violenta lite. Quando sono giunti sul posto i medici del 118 hanno lo hanno trovato già morto. I carabinieri di Stradella (Pavia) sono rimasti per l'intera notte nell'abitazione teatro del fatto di sangue, raccogliendo anche diverse testimonianze di vicini di casa.

La vittima, Stefano Brega, è stata uccisa dal padre Giuliano, di 76 anni (e non 60 come riportato in precedenza) con diversi colpi di pistola. A fornire le generalità della vittima e dell'omicida sono stati questa mattina i carabinieri di Stradella (Pavia). Il drammatico fatto di sangue ha destato enorme impressione a San Damiano al Colle (Pavia), dove la famiglia Brega è molto conosciuta.

 
Venerdì 4 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2016 16:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA
  • 110
QUICKMAP