Napoli, ottocentomila euro trovati nella spazzatura

di Pino Cerciello
 Da una busta della spazzatura emergono buoni fruttiferi del valore di circa ottocentomila euro. Titoli postali del 1987, trafugati in una casa di Poggiomarino, si scoprirà dopo, vistata dai ladri alcuni giorni fa. A fare la scoperta, la polizia municipale di San Giuseppe Vesuviano sulle tracce dei cittadini inadempienti alla raccolta differenziata.
 


Proprio nel corso di un controllo in Via Passanti angolo Via Capocresti, gli agenti municipali si sono imbattuti nel piccolo tesoro abbandonato, insieme ad altri rifiuti, in un uno stabile abusivo acquisito dal comune. Appena aperta una delle tante buste abbandonate, sono saltati fuori numerosi buoni fruttiferi trentennali, ancora in lire, che hanno fatto aguzzare la vista ai due caschi bianchi.

Recuperato il tutto, al termine di veloce ricerca, si è risaliti al proprietario di Poggiomarino nella cui casa, solo alcuni giorni fa avevano fatto visita i ladri svaligiando la cassaforte da cui oltre a oggetti in oro avevano portato via anche i preziosi titoli cartacei. Buoni fruttiferi che i ladri non avrebbero mai potuto incassare e quindi lasciata tra la spazzatura. L’intero tesoro ritrovato è stato riconsegnato ai legittimi proprietari che lamentano, comunque, la mancanza di altri pochi titoli probabilmente finiti in un’autocampattatore. I buoni ritrovati, secondo alcune stime e calcoli fatte da impiegati postali, ammontano a 786mila euro.
Mercoledì 3 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2016 09:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-02-03 13:15:07
E se lamentano pure.
2016-02-03 15:08:45
Quello che mi sconvolge quando si racconta un fatto italiano criminale e/o indecente e/o tragico eccetera, è lo sfondo. Guardate che meraviglia tutto intorno a quel cassonetto. Rifiuti, erbacce, una casa lasciata lì, una strada malconcia, brutte costruzioni. Il futuro dell'Italia è sempre lì, guardando gli sfondi con attenzione capisci sempre dove stiamo andando.
2016-02-03 15:40:57
Tutti sti soldi !! Ma un controllo fiscale...
2016-02-03 18:14:26
controllo fiscale per fare cosa ?? i buoni fruttiferi sono nominali di conseguenza tracciati, perchè dovete per forza vedere del marcio in ogni cosa ????
2016-02-03 20:01:30
Hanno trovato buoni postali nominativi e non soldi in contanti o di provenienza dubbia.
5
  • 1240
QUICKMAP