Twiga di Otranto, sigilli allo stabilimento di Briatore: si ipotizza abuso edilizio

Sequestro, questa mattina, ai danni dello stabilimento balneare Twiga di Otranto. Forestale, carabinieri e polizia provinciale stanno eseguendo il decreto di sequestro preventivo emesso dal sostituto procuratore Antonio Negro per abusivismo edilizio.
 
 

La questione ruota attorno all'interpretazione della norma sugli accessi al mare, che non consetirebbe opere di quella portata su un terreno agricolo, bensì soltanto servizi minimi per agevolare la fruizione della costa.
Lunedì 15 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2017 08:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 617
QUICKMAP