Milano, sassi contro auto: indagini sui residenti della zona

Si concentrano sui residenti e i frequentatori della zona dell'episodio le indagini a Cernusco sul naviglio per risalire al o ai responsabili del lancio del sasso che la notte di venerdì scorso ha colpito l'auto su cui viaggiava Nilde Caldarini, 62 anni, rimasta illesa nell'urto ma morta per arrestato cardiaco poco dopo. Gli investigatori ritengono che quel sasso piovuto dal cielo sia stato certamente lanciato da qualcuno. Da chi è perché è tutto da scoprire.

Nonostante le difficoltà dovute alla mancanza di telecamere e testimoni, trapela ottimismo. Il lancio è stato lanciato da un terrapieno alto 5 metri che a Cernusco sul Naviglio lungo la statale provinciale. I carabinieri continuano a cercare elementi per individuare l'autore o il gruppo. Alle spalle del terrapieno, un gruppo di case isolate. L'ipotesi è che il responsabile sia un residente. In molti nella zona parlano di un gruppo di ragazzi che di sera si riuniscono proprio vicino al punto dell'incidente.
Sabato 11 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2017 17:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP