Macerata, l'Osservatore Romano: «Clima di tensione e odio»

«Attacco razzista a Macerata»: così l'Osservatore Romano riferisce delle sparatorie che hanno provocato sei feriti, tutte persone immigrate. «La sparatoria è avvenuta nel clima di forte tensione dopo l'efferato omicidio di una diciottenne, Pamela Mastropietro, per il quale è stato arrestato il nigeriano ventinovenne Innocent Oseghale. A spingere l'uomo sarebbero stati sentimenti di vendetta e odio verso gli immigrati», sottolinea il giornale della Santa Sede.
Sabato 3 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-02-03 22:53:48
adesso parte la strumentalizzazione buonista, proprio questo ci voleva per rimbecillire ulteriormente le coscienze degli italiani cresciuti a propaganda buonista e multiculturalista
2018-02-03 19:35:31
La chiesa non ha nessuna autocritica da farsi?
2018-02-03 19:27:51
Non dovrei dirlo. Ma con tutto che son Cattolico, in questo momento provo una grandissima vergogna di me stesso. Tutti pronti a condannare giustamente o ingiustamente, il gesto di un folle e nessuno che spenda due parole per quella povera ragazza massacrata in quel modo, la cui unica colpa e' stata quella di aver preso una strada sbagliata. Non ho piu' parole!.
2018-02-03 18:05:33
Chi permette a cani arrabbiati di entrare dentro le mura non se la puo' prendere se poi tanti cominciano ad odiare tutti i cani indiscriminatamente.
2018-02-03 16:43:53
Il giornale della santa sede (tanto brava da sapere cosa ha spinto quest'uomo a sparare) pu├▓ spiegarci cosa invece ha spinto un nigeriano col permesso di soggiorno scaduto ad accanirsi contro una ragazzina italiana? Grazie
QUICKMAP