Napoli, rapinatore ucciso, il gioielliere: «Mi ha puntato la pistola contro»

di Gigi Di Fiore
Luigi Corcione, il gioielliere che l'altra sera ha ucciso un ladro a Frattamaggiore a due passi da Napoli, sarà indagato oggi per omicidio colposo. La Procura ha spiegato che si tratta di un atto dovuto ,necessario per consentire al gioielliere di nominare un perito che assista all'autopsia del cadavere del ladro e alle prove balistiche. A Napoli Nord intanto è in atto una caccia all'uomo per catturare i due complici dell'uomo riusciti a fuggire. Ma intanto il gioielliere parla. E' provato. Luigi, il giorno...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 12 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-02-2018 17:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 329
QUICKMAP