Tragedia a Ischia, diciottenne travolta dalle onde muore davanti agli amici: il corpo ritrovato al largo

Una napoletana di 18 anni, Alessia Piatti, per cause ancora da chiarire è annegata nelle acque di Cava dell'isola, a Ischia. Il suo corpo è stato ritrovato al largo della limitrofa spiaggia di Citara.

Secondo la ricostruzione fatta dal dirigente del commissariato di Ischia la ragazza - in compagnia di tre amici - si è immersa in mare alla spiaggia di Cava dell'Isola, ed è stata travolta dalle onde del mare che con il vento di ponente che imperversa da stamattina è molto mosso. Dalle prime indiscrezioni sembra che la ragazza non sapesse nuotare e il fondale a Cava dell'Isola dopo pochi metri diventa profondo. È bastato poco perché gli amici di Alessia ne perdessero le tracce, inghiottita dalle grosse onde e portata via.

Scattato l'allarme sul posto, sono intervenute numerose volanti della Polizia oltre che la Guardia Costiera al largo con mezzi di soccorso. Il corpo della sfortunata 18enne è stato ritrovato da altri bagnanti al largo della limitrofa spiaggia di Citara, galleggiava riverso con il volto verso il fondale. Inutile ogni altro soccorso. La salma è stata portata all'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. La polizia ha accompagnato la mamma della giovane al Rizzoli.
Venerdì 11 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2017 15:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 128
QUICKMAP