A rimorchio del web/ L’ipocrisia di prendersi troppo sul serio

di Malcom Pagani
Il nuovo tribunale delle coscienze incoscienti è Internet. Infonde coraggio a chi non se lo sarebbe mai potuto dare e manzonianamente dispone l’ammenda e la commina. Il tribunale facilita il lavoro sporco e chiede un solo prezzo: la mancanza di sorriso, di ironia, di senso delle proporzioni. Al posto della pernacchia di Totò, la richiesta di massima pena. In attesa che divori la politica, il web si prende molto sul serio e sazia il desiderio di condanna preventiva con la tv. Questa volta paga Paola Perego, regredita...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 21 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 6
QUICKMAP