Genova, violenta la figlia quattordicenne, lei racconta tutto alla nonna: arrestato il padre orco

Ha violentato la figlia di 14 anni, nella baracca dove da tempo ha l'obbligo di dimora. Poi, ha accompagnato la ragazzina a casa della madre. Per questo motivo, un pregiudicato cinquantacinquenne è finito in manette. La minore ha raccontato tutto alla nonna, che si è rivolta ai poliziotti della Squadra mobile facendo scattare l'inchiesta. E' successo nei giorni scorsi a Genova.

L'uomo, arrestato oggi, è finito in manette per violenza sessuale aggravata su minore ed è stato rinchiuso nel carcere di Pontedecimo. E' in stato di isolamento: visto il tipo di reato commesso, gli inquirenti temono che il pregiudicato possa essere aggredito dagli altri detenuti. Il sospetto è che abbia agito sotto stupefacenti. La ragazzina portava sul corpo i segni degli abusi. Al pronto soccorso le sono state diagnisticate lesioni compatibili con la violenza subita. La minore, che era in stato di choc, è stata affidata a un'equipe di assistenti sociali e psicologi.
Sabato 12 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2017 17:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-08-13 16:08:41
Niente isolamento, in cella con gli altri!
2017-08-13 09:14:23
Maledetto, schifoso! Che tu possa soffrile le pene dell'inferno per il resto della vita. Hai segnato una ragazzina per sempre....
2017-08-12 17:47:13
Che orrore!CHE ORRORE!
2017-08-12 15:28:54
Questo pseudo padre doveva essere reso inoffensivo e non certo con l'obbligo di dimora.Adesso cosa succede ? Chi si prende la responsabilità ora dell'improvvida dimora ?
2017-08-12 14:12:50
i trans ei i gay non li accettano...ma questi tipini ...si'.....talica ipocrisia e falso moralismo
10
  • 1,3 mila
QUICKMAP